Ivan Zaytsev: tutti puntano su di lui per la vittoria a Rio!

Pubblicato il autore: fabia Segui
Ivan-Zaytsev

Ivan-Zaytsev

La Nazionale Italiana di volley maschile vuole vincere queste Olimpiadi in modo più che dignitoso: desidera essere l’assoluta protagonista delle Olimpiadi 2016. Questo significa che sono sicuramente a caccia di una medaglia, obiettivo minimo che i ragazzi di Blengini si sono fissati. Si vuol salire sul podio a cinque cerchi dopo il bronzo di Londra 2012 ma, come ha dichiarato Ivan Zaytsev, si punta a migliorarsi. Non dimentichiamoci che  questa è anche la medaglia che Giovanni Malagò, Presidente del Coni, desidera più di tutte. L’Italia si presenta a Rio tra le squadre favorite insieme al Brasile padrone di casa, la Francia Campionessa d’Europa, la Russia Campionessa Olimpica in carica, la Polonia Campionessa del Mondo, gli USA vincitori della Coppa del Mondo. Nel girone eliminatorio affronteremo Brasile, USA, Francia, Canada e Messico. Analizzando i giocatori di pallavolo, probabilmente il giocatore su cui puntare più degli altri è IVAN ZAYTSEV. Perché? Conosciamolo meglio con questa breve descrizione su di lui.

Leggi anche:  Cev Cup pallavolo femminile, domani parte la bolla di Monza: tutti i dettagli

Carta d’identità:

Luogo e data di nascita: Spoleto (Perugia), 2 ottobre 1988

Disciplina: Volley

Ruolo: Opposto / Schiacciatore

Club: Sir Perugia

Altezza: 202cm

Palmares (con la Nazionale): bronzo alle Olimpiadi 2012, argento alla Coppa del Mondo 2015, argento agli Europei 2011 e 2013, bronzo agli Europei 2015, bronzo alla World League 2013 e 2014

Precedenti alle Olimpiadi: Londra 2012 (medaglia di bronzo)

Ambizioni a Rio: l’Italia punta a una medaglia

In cosa consiste la sua bravura?Lo Zar è l’uomo immagine della Nazionale di volley maschile. A soli 27 anni ha provato a sacrificarsi anche nel ruolo di schiacciatore per offrire una soluzione tattica in più alla squadra .Dalla sua parte ha già l’esperienza olimpica, infatti, Ivan Zaytsev è l’unico uomo, insieme a capitan Birarelli, che ha già partecipato ai Giochi Olimpici: A Londra 2012 fu tra i grandi protagonisti del team che conquistò la medaglia di bronzo sotto la guida di Mauro Berruto, uno dei suoi tanti podi con la maglia azzurra (tra cui due argenti agli Europei) . Nonostante ciò, ma manca ancora la medaglia d’oro!

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Affinchè la medaglia arrivi dovrà mantenere grande continuità, non spegnersi nei momenti caldi, prendersi l’Italia sulle spalle e guidarla con i suoi proverbiali colpi potenti.

Se dovessimo ripercorrere  brevemente la sua carriera non dovremmo mai dimenticarci di queste tappe importantissime raggiunte:

  • Campionato italiano: 1  2013-14
  • Coppa dell’Emiro: 1  2016
  • Coppa Italia di Serie A2: 1    2009-10
  • Supercoppa italiana: 1 2012
  • Coppa CEV: 1  2014-15

Premi individuali

  • 2010 -Coppa Italia di Serie A2: MVP
  • 2012 -Supercoppa italiana: MVP
  • 2013 -World League: Miglior schiacciatore
  • 2013 -Campionato europeo: Miglior servizio
  • 2015 -Coppa del Mondo: Miglior opposto
  • 2015 -Campionato europeo: Miglior opposto
  • 2016 -Coppa dell’Emiro: MVP

Nella stagione 2012-13 viene ingaggiato dall’Associazione Sportiva Volley Lube di Macerata, club con il quale cambia nuovamente ruolo, spostato nella posizione di opposto, e dove resta per due annate, con la quale vince la Supercoppa italiana, ricevendo anche il premio di miglior giocatore e lo scudetto nella stagione 2013-14; con la nazionale, nel 2013, vince la medaglia di bronzo alla World League, bissata anche nell’edizione 2014, e alla Grand Champions Cup e quella d’argento al campionato europeo.

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, si apre la settimana della Coppa Italia

Per il campionato 2014-15 si trasferisce in Russia, nel Volejbol’nyj Klub Dinamo Moskva, militante nella Superliga, con cui si aggiudica la Coppa CEV; nel 2015 con la nazionale vince la medaglia d’argento alla Coppa del Mondo e quella di bronzo alcampionato europeo. Dopo due annate in Russia, nell’aprile 2016 approda in Qatar per partecipare alla Coppa dell’Emiro con l’Al-Arabi Sports Club, aggiudicandosi il torneo e venendo premiato come miglior giocatore.

Rientra in Italia per il campionato 2016-17 nuovamente a Perugia, questa volta con la maglia della Sir Safety Umbria Volley, in Serie A1.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •