Volley-Superlega 2016-2017: ecco le squadre ammesse

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Volley-SuperlegaVolley-Superlega 2016-2017, ecco le squadre ammesse

La Commissione Ammissione ai Campionati della Lega Pallavolo Serie A ha concluso l’esame dei documenti presentati dai 14 Club aventi diritto a richiedere l’iscrizione alla Volley-Superlega UnipolSai 2016/17. Le Società – spiega la Lega in una nota – sono tutte risultate in possesso dei requisiti richiesti dal Regolamento e sarà proposto alla Fip (Federazione Italiana di Pallavolo) di ratificare la loro ammissione al Campionato.

Volley-Superlega Unipol Sai 2016-2017, le società ammesse

  • Volley Lube Civitanova Marche (Macerata);
  • Top Volley Latina;
  • Modena Volley Punto Zero;
  • Nuova Pallavolo Molfetta (Bari);
  • Powervolley Milano 2.0;
  • Vero Volley Monza;
  • Pallavolo Padova;
  • Sir Safety Umbria Volley Perugia;
  • Biancorosso Volley Piacenza;
  • Porto Robur Costa Ravenna;
  • Argos Volley Sora (Frosinone);
  • Trentino Volley Trento;
  • BluVolley Verona;
  • Callipo Sport Vibo Valentia (Licenza SuperLega).

Come si evince dalla lista si comprende come la Volley-Superlega del prossimo anno riesce a coprire tutto il territorio nazionale dipanandosi da Trento a Vibo Valentia. Sono rappresentate 9 regioni su 20, la massima presenza è quella storica dell’Emilia Romagna che mette in campo Modena, Piacenza e Ravenna, seguono con 2 compagini il Lazio con Sora e Latina, la Lombardia che schiera Monza e Milano e il Veneto che vede in Volley-Superlega Verona e Padova . Una sola rappresentante, per Umbria, Marche, Trentino Alto Adige e Puglia rispettivamente in scena con Perugia, Trento, Civitanova e Molfetta. Discorso a parte in fine per la Calabria che si affaccia in Serie A grazie alla Licenza di SuperLega concessa alla Callipo Sport Vibo Valentia.

La composizione della Serie A2 Unipol Sai

Nella stessa sede sono state determinate anche le Società ammesse al prossimo campionato di Serie A2, queste le squadre:

  • Pallavolo Azzurra Alessano (Lecce)
  • Volleyball Aversa (Caserta)
  • Olimpia Pallavolo Bergamo (acquisto il diritto da Modena Est)
  • Atlantide Pallavolo Brescia
  • Libertas Brianza Cantù (Como)
  • Matervolley Castellana (Bari)
  • New Mater Castellana (Bari)
  • Junior Volley Civita Castellana (Viterbo)
  • M&G Scuola Pallavolo Grottazzolina (Fermo)
  • VBC Mondovì (Cuneo)
  • Volley Castellana Montecchio Maggiore (Vicenza)
  • Impavida Pallavolo Ortona (Chieti)
  • Volley Potentino Potenza Picena (Macerata)
  • Volley Tricolore Reggio Emilia
  • Lupi Santa Croce sull’Arno (Pisa) (ha acquisito il diritto dalla Parella Torino)
  • Emma Villa Siena
  • Marconi Volley Spoleto (Perugia)
  • Polisportiva Tuscania (Viterbo)
  • Club Italia (ammesso su indicazione della FIPAV)
  • Pallavolo Rinascita Lagonegro (Potenza), in attesa del deposito dei documenti di iscrizione al Campionato.

Sfide Olimpiche, Zanardi racconta gli imbattibili della Pallavolo italiana

A pochi giorni dall’avvio dei Giochi Olimpici di Rio 2016 i protagonisti, le storie, le immagini, la leggenda delle Olimpiadi si raccontano nella nuova stagione di Sfide. Otto puntate che andranno in onda dall’11 luglio ogni lunedì e giovedì alle 23.40 su Rai3, fino al 4 agosto. Alla conduzione come sempre Alessandro Zanardi, alla sua quarta stagione di Sfide. A raccontare le loro imprese saranno gli stessi protagonisti o i testimoni diretti. Tra gli intervistati molti dei protagonisti della Nazionale di Pallavolo della Generazione di Fenomeni (Andrea Zorzi, Lorenzo Bernardi e Samuele Papi) quella che sotto la guida di Julio Velasco prima (1989-1996), Bebeto (1996-1998) e Andrea Anastasi poi (1998-2002), riuscì nell’impresa di spezzare il dominio dei paesi dell’est europeo collezionando, tra il 1989 e il 2000, una serie di successi senza precedenti e difficilmente ripetibili nell’ambito di uno sport di squadra, inclusi tre campionati mondiali consecutivi.

  •   
  •  
  •  
  •