World League: Italia – Brasile 0-3

Pubblicato il autore: Arianna Salpietro Segui

FIVB Volleyball World League Finals 2016, Tauron Arena, Cracovia, Polonia 2016.
Finisce 3-0 (25-18 25-20 25-19)la sfida Brasile-Italia in questa gara d’esordio della Final Six di World League. Gli azzurri non sono riusciti a stare dietro ai verdeoro subendo i colpi avversari al Tauron Arena di Cracovia.

In campo Blengini schiera Giannelli in regia, Vettori opposto, Zaytsev e Juantorena in diagonale di posto 4, Buti e Birarelli in posto 3, Colaci libero. Brasile, senza Murilo infortunato, da recuperare per Rio2016, schiera Bruno in regia, Wallace opposto, Lucas e Mauricio centrali, Borges e Lucarelli schiacciatori, l’intramontabile Sergio libero.

Nel primo set gli azzurri sono un passo avanti rispetto agli avversari (7-8) in un inizio abbastanza equilibrato  ma poi i brasiliani arrivano al primo time out tecnico in vantaggio di un punto per allungare a +4 nel secondo (16-12)aprono un gap prima sul 14-20, nonostante il recupero dello Zar italiano,poi i due ace di Lucarelli  (18-24) si fanno sentire insieme a Maurizio Souza al centro chiude il primo parziale a 18-25.

Leggi anche:  Dove vedere Friedrichshafen-Trentino Volley, streaming gratis e diretta tv in chiaro

Anche nel secondo parziale regna l’equilibrio iniziale (6-6) poi il Brasile si porta avanti di due lunghezze (8-6). Lucarelli mura Juantorena per il +3, poi i sudamericani aumentano il ritmo in difesa e contrattacco sino al 6-10. Lucarelli segna il punto che vale l’8-12, l’Italia cerca di reagire ma resta sempre sotto, -2  sul 18-16 che sul 20-18 mentre in campo entra Lanza in prima linea e e Zaystev si sposta in 2. Gli azzurri restano attaccati alla partita ma Wallace e Maurizio Souza non lasciano spazio agli azzurri (19-24) e nonostante Zaytsev annulli il primo set ball Mauricio chiude il secondo parziale per 25-20.

Nel terzo set entra Piano per Buti e Lanza per Vettori, Zaytsev resta opposto per questa fine match. Primo punto di Lucarelli poi ace di Wallace (3-4),intanto Mauricio segna il suo terzo ace della gara che vale il 4-7. Nonostante il Brasile sia andato subito alla prima pausa tecnica sul +3 (8-5) l’Italia è riuscita a pareggiare sul 10-10 e a lottare, giocando punto a punto fino al 13-13. I verdeoro arrivano al secondo time out tecnico a +2 (16-14) poi si allungano e scappano via sul +6 (20-16) con  Lucarelli assoluto protagonista. L’italia non tiene il ritmo, Zaytsev annulla una palla match ma ancora una volta Mauricio chiude la partita per 25-19.

Leggi anche:  Volley, dove vedere Sir Safety Perugia-Modena: diretta tv e streaming gratis

Blengini dichiara a fine partita che “Per affrontare certe squadre c’è bisogno di giocare sempre al massimo, loro hanno disputato una gara molto buona con una differenza notevole in battuta e in attacco, ci hanno messo in difficoltà in ricezione e questo ha condizionato lo sviluppo del gioco. Noi dobbiamo accettare l’idea che il semplice fare bene a volte può non essere sufficiente. Alcune partite vanno affrontate con la consapevolezza che c’è bisogno di stare sempre sul pezzo. Domani contro gli Stati Uniti ci aspetta un’altra gara difficilissima, con un solo risultato a disposizione”.  Mentre Zaytstev pensa già a domani  “A caldo, in questo momento, è difficile dire cosa non sia andato. Certo è che domani qualcosa deve assolutamente cambiare per invertire la tendenza negativa di stasera. Sapevamo che non sarebbe stato facile affrontare questa squadra”.

Leggi anche:  Superlega: derby lombardo all'Allianz Cloud tra Milano e Monza

Domani, sempre alle ore 17.30, ci sarà la sfida contro gli Stati Uniti che lo scorso 26 giugno a PalaLottomatica di Roma hanno vinto per 3-0. Gli Stati Uniti poi se la vedranno anche loro venerdì con il Brasile e solo le prime due di questo girone di ferro avranno accesso alle semifinali.

  •   
  •  
  •  
  •