Rio 2016 Pallavolo maschile: Impresa Italia che travolge il Brasile e chiude prima nel girone!

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


La Nazionale di pallavolo guidata da Blengini fa l’impresa battendo il forte Brasile a casa sua, in un Maracanazinho infuocato, vittoria schiacciante per 3-1 degli azzurri, che hanno perso anche il primo set, ma poi hanno reagito alla grandissima, tornando a ruggire e a far paura come succedeva qualche anno fa, quando l’Italia maschile dominava in largo e lungo.
Il successo odierno regala alla nostra nazionale, fin qui imbattuta a Rio 2016, il primo posto nel girone garantendo loro un quarto di finale abbordabile per poter continuare a sognare almeno una medaglia, obiettivo che alla vigilia poteva sembrare ambizioso, ma dopo la prova contro i verdeoro sembra alla portata.

L’analisi della gara
L’atmosfera della partita è incandescente, presente un pubblico impressionante con 13000 tifosi brasiliani, pronti ad incitare la propria Nazionale in modo pazzesco, giocare e vincere in questo tempio della Pallavolo mondiale rappresenta un’impresa storica, oltre che la quarta vittoria del girone consecutiva e soprattutto una grande iniezione di fiducia.
Primo set intenso condotto per lunghi tratti dall’Italia, però alla fine vinto dal Brasile per 25-23, nel finale il Brasile piazza tre punti di fila e porta a casa il parziale d’apertura. Da parte azzurra comunque, un set ben giocato con muro e battuta che funzionano, tutto questo sembra sentore di una serata positiva.
Anche il secondo set è molto equilibrato, ma questa volta il punto a punto finale premia l’Italia, che riporta la gara in equilibrio, l’attacco dell’Italia funziona con Lanza che viene cercato con maggiore insistenza rispetto al passato dal regista Giannelli, il servizio tiene in ansia la ricezione dei verdeoro e quando serve il muro spezza l’equilibrio, 1-1 quindi il conto dei set con partita in equilibrio totale.
Il terzo set è ancora dell’Italia con il solito finale fotocopia degli altri due, ovvero giocato punto a punto, il parziale evidenzia una squadra azzurra con grande grinta e determinazione, che dopo un avvio in salita rimonta a piccoli passi fino a colpire nella fase conclusiva. Il break decisivo con un turno al servizio di Giannelli e le invenzioni dei suoi attaccanti di riferimento.
Nel quarto set i ragazzi di Blengini capiscono subito di avere in pugno il match e galvanizzati dalle vittorie nei parziali precedenti, surclassano gli uomini Bruninho, che cedono di schianto sotto i colpi dell’Italia, che conquista subito il margine di sicurezza per chiudere il set.

L’ultimo impegno del raggruppamento a gironi sarà contro il Canada, nella notte tra lunedì e martedì all’1.30, poi via alla fase a eliminazione diretta con i quarti di finale. Nei quarti il 17 agosto dovrebbero trovare l’Iran, mentre a sorpresa, qualificazione a rischio per il Brasile, che perde la seconda gara consecutiva e adesso si giocherà tutto contro la Francia, in caso di sconfitta molto probabile la clamorosa eliminazione dei padroni di casa.

IL TABELLINO

ITALIA-BRASILE 3-1 (23-25 25-23 25-22  25-15)
ITALIA: Buti 3, Zaytsev 21, Lanza 12, Piano 2, Giannelli 4, Juantorena 16. Colaci (L). Vettori, Birarelli 9. Non entrati: Sottile, Antonov, Rossini. All. Blengini
BRASILE: Mauricio Borges 1, Lucas 11, Bruno, Lucarelli 14, Mauricio Souza 5, Wallace 16. Sergio (L). Lipe 3, William 1, Evandro, Eder, Douglas. All. Bernardinho.
ARBITRI: Dudek (Pol) e Shaaban (Egy)

  •   
  •  
  •  
  •