Exprivia Molfetta, preparazione al via. E di Martino brilla con gli azzurrini

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

exprivia molfetta polo
Quinta settimana di preparazione per l’Exprivia Molfetta che si appresta a scendere in campo oggi pomeriggio al PalaPoli alle ore 18 contro la Sieco Service Ortona e nel weekend prossimo (10-11 settembre) ad Avellino, per l’Atripalda Volley Day, quadrangolare fra i biancorossi, la Sigma Aversa di A2, e le società di A1 Latina e Vibo.
Un appuntamento che si ripete anche quest’anno e che è diventato ormai un amuleto per la stagione di entrambe le squadre. Un primo assaggio di volley giocato per il pubblico del PalaPoli (ingresso gratuito) che ormai da settimane non vede l’ora di apprezzare questo roster biancorosso nuovo quasi di zecca.
Rinnovata anche la squadra degli abruzzesi: il confermato coach Nunzio Lanci dovrebbe schierare al palleggio uno fra Andrea Lanci, punto fermo di questa formazione, e Matteo Pedron, classe ’92 reduce dalla stagione in Puglia con la Materdomini, in diagonale all’interessante opposto austriaco Buchegger, (classe ’96) all’occorrenza utilizzabile anche al centro. In posto 4 ci sono il lettone Janis Peda, tornato in Italia dopo la parentesi austriaca con l’Innsbruck e il confermato Pietro di Meo. Al centro dovrebbero esserci Michele Simoni e Mirko Miscione, quest’ultimo proveniente da Spoleto; giovanissimi i due liberi, Provvisiero, classe ’96 e Toscani classe ’98. Arbitrano l’incontro Raffaella Ayroldi e Pasquale Losapio.

Leggi anche:  Italia-Argentina Volley femminile, streaming gratis e diretta tv RAI 2? Dove vedere Olimpiadi Tokyo 2020

Quelle appena trascorse sono state settimane intense di lavoro per i ragazzi di Vincenzo di Pinto. Assenti Olteanu e di Martino, impegnati con le rispettive nazionali, al gruppo si sono aggregati anche quattro giocatori provenienti dal settore giovanile biancorosso: Giuseppe Sasso e Roberto Corrieri classe ‘2000 insieme ad Elio Cormio classe ’98 e Danilo de Gennaro, nato nel 1999. “Parliamo spesso di giovani nella pallavolo –afferma coach Vincenzo di Pinto – ed è giusto coinvolgere anche questi ragazzi che hanno fatto bene negli scorsi anni. Consentono a noi di allenarci meglio e loro hanno la possibilità di crescere in maniera notevole”; chissà se un domani non molto lontano, i quattro possano essere schierati “fra i grandi” in una partita di SuperLega. Lavoro e crescita in tutti i fondamentali; questi gli ingredienti di Vincenzo di Pinto il quale farà il punto della situazione nei test in programma questa settimana. Partite pur sempre amichevoli, le quali prescindono dal risultato finale e che servono per oleare al meglio gli ingranaggi in vista di impegni ben più importanti.

Leggi anche:  Italia-Argentina Volley femminile, streaming gratis e diretta tv RAI 2? Dove vedere Olimpiadi Tokyo 2020

Sempre a proposito di giovani, arrivano notizie entusiasmanti anche dalla Nazionale Under 20 Maschile, (guidata anch’essa da un pugliese, coach Michele Totire) nella quale sta ben figurando il centrale Gabriele di Martino. Nel campionato europeo di categoria, la nazionale è in testa alla classifica con 8 punti, forte di due vittorie piene contro Repubblica Ceca e Serbia e del tie-break vincente contro la Russia. E proprio in quest’ultimo match, di Martino è stato best blocker dell’incontro con 4 muri messi a segno, per un totale di 10 punti a referto. Frutto di una grande prestazione degli azzurrini che sotto di due set hanno invertito il match battendo i parietà russi. Con la qualificazione dell’Italvolley Under 21 alle semifinali dell’europeo di categoria, di Martino coltiva il sogno di portare la medaglia al PalaPoli.

  •   
  •  
  •  
  •