Pallavolo: le donne dell’Italia e la vittoria contro l’Austria

Pubblicato il autore: patrizia gallina Segui

pallavolo
E secondo successo per la nazionale italiana femminile, che nelle qualificazioni agli Europei 2017 ha battuto l’Austria per 3-0 (25-14, 25-12, 25-22). Come contro la Lettonia le ragazze di Cristiano Lucchi si sono imposte nettamente, trovandosi in difficoltà solo nel terzo set. Grazie alla vittoria di oggi Tirozzi e compagne hanno raggiunto in vetta alla classifica del girone l’Ucraina, avversaria di domani nella sfida più attesa di questo week end. Con le gare di domenica si concluderà la prima fase delle qualificazioni, la seconda si disputerà a Montecatini Terme dal 23 al 25 settembre. Nell’Italvolley molto buona la prova di Paola Egonu, top scorer con 16 punti, e bene anche Anna Danesi (7 punti). In difesa da segnalare la prestazione di Giulia Leonardi, autrice di alcuni bei salvataggi.

Prosegue a gonfie vele il cammino della nazionale italiana di pallavolo femminilenel torneo di qualificazione agli Europei 2017. Le azzurre di Cristiano Lucchi, ieri vittoriose contro la Lettonia, oggi si sono ripetute contro l’Austria. partita senza storia con l’Italia ampiamente in vantaggio per gran parte del match e capace di chiudere con un notevole distacco di punti grazie al gap accumulato soprattutto nei primi due set.

Rispetto all’incontro di ieri con la Lettonia, Lucchi ha leggermente modificato la formazione titolare: ha confermato Orro in regia, Egonu opposto, la capitana Tirozzi a schiacciare, Danesi e Chirichella al centro, mentre Caterina Bosetti ha preso il posto di Sylla in banda e Leonardi è stata preferita a Parrocchiale come libero. La formazione titolare è rimasta in campo per entrambi i primi due set, poi nel terzo sono entrate Malinov per la regia, Bonifacio al centro, Guerra e Nicoletti in attacco.

L’Austria è addirittura riuscita ad andare sul +5 (18-13), ma le azzurre sono riuscite a recuperare tutto il gap punto dopo punto e a passare in vantaggio chiudendo infine sul 25-22 senza dare alle avversarie la reale possibilità di conquistare almeno un set.

Questo è il tabellino del match:

Italia – Austria 3-0 (25-14, 25-12, 25-22)

Italia: Orro 1, Tirozzi 6, Chirichella 5, Egonu 16, C.Bosetti 2, Danesi 5. Libero: Leonardi. Folie 2, Malinov, Nicoletti 7, Guerra 7, Bonifacio. N.e: Sylla e Parrocchiale
All. Lucchi

Austria: Bajde 2, Ehrhart 4, Muller 3, Vogler 4, Maros 6, Markovic 10. Libero: Wallner. Konrad, Holzer, Chrtianska 2, Schmit. N.e: Teufl, Epure, Traxler. All. Ilic

Arbitri: Stoica (Rom) e Michlic (Pol).
Spettatori: 300
Durata Set: 21’, 23’, 28’
Italia: 11 bs, 7 a, 5 m, 17 e
Austria: 12 bs, 3 a, 6 m, 24 e

CLASSIFICA POOL A: Italia 3 vittorie (8 punti), Ucraina 2 vittorie (7 punti), Austria 0 vittorie (0 punti), Lettonia 0 vittorie (0 punti). Oggi pomeriggio (ore 17.30) Austria vs Lettonia. La vincitrice del girone si qualifica agli Europei 2017, la seconda in classifica disputerà i playoff qualificazione contro la seconda della Pool B (Belgio, Francia, Spagna, Bosnia Erzegovina).

Quando giocherà l’Italia di nuovo? 

L’Italia tornerà in campo venerdì 23 settembre (ore 20.30) per affrontare la modesta Austria a Montecatini Terme. Sabato la comoda Lettonia, poi domenica sera la sfida decisiva all’Ucraina.
Sotto di ben cinque punti Malinov e compagne, però, non si sono disunite e con pazienza hanno dato vita alla rimonta che ha chiuso la gara.
Riepilogo:
Calendario e Risultati – Austria-Ucraina 0-3, Italia-Lettonia 3-0. Ucraina-Lettonia 3-0, Italia-Austria 3-0. Domenica: Italia-Ucraina ore 15, Lettonia-Austria ore 18.30. (Gli orari di gioco sono italiani).
Classifica – Ucraina e Italia 2 vittorie (6 punti), Lettonia e Austria 0 vittorie.

  •   
  •  
  •  
  •