Mondiale per Club: risorge la Pomì Volley

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

mondiale per clubRialza la testa superando l’ostico avversario la Pomì Volley a Manila per il Mondiale per Club dove supera per 3 a 2 la Rexona Sesc Rio al termine di un incontro emozionante. Casalmaggiore si impone con i parziali di 17-25, 25-20, 25-20, 19-25, e 18-16. Dopo il disastroso esordio contro l’ Eczacibasi Istanbul dove le rosa hanno subito una sonora sconfitta per 3 a 0, anche nel primo set con la Rexona cade per 25 a 17, mostrando grandi limiti in fase difensiva, cosa che non apparteneva assolutamente alla Pomì dello scorso anno. Fortunatamente l’ex ragazze di Barbolini rialzano la testa nel secondo e terzo set superando le campionesse brasiliane per 25 a 20 e ancora per 25 a 20. Nel quarto set la Rexona riprende in mano le redini del gioco raggiungendo il tie-break dove ha trionfato la formazione che ha saputo avere i nervi più saldi.

Mondiale per Club: le rosa puntano alla semifinale

Semifinale ora possibile per le rosa della Pomì, che raggiungono i primi due punti in classifica con la Rexona saldamente a 4 e la Eczacibasi Istanbul a 3. Il prossimo ostacolo è rappresentato dalla squadra di casa, il PSL Manila che deve assolutamente essere battuta sperando che le brasiliane superino la squadra dell’ex coach della Pomì Barbolini, quella stessa squadra che ha inguaiato non poco il nuovo tecnico Caprara che certamente avrebbe auspicato un esordio al mondiale meno ostico per la sua formazione. Appuntamento giovedì alle 13,30 con differita su Rai Sport HD alle 16.30. Da rivedere comunque la fase d’attacco, specialmente nel primo set dove la Tirozzi e la Bosetti non riescono mai a superare il muro delle brasiliane.
Nel secondo set fortunatamente salgono in cattedra  la Fabris e la Bosetti, che allungano sulle brasiliane che rimangono impietrite davanti al cambio di marcia delle italiane che in pratica vengono totalmente ridisegnate dal coach che ha saputo fare tesoro della sconfitta contro le turche e dell’affannoso primo set, mostrandosi un coach attento e scrupoloso. Stesso spettacolo nel terzo set, dove una nuova Pomì sembra avere saldamente in mano il pallino del gioco, con la centrale Stefanovic che mura più volte la Monique gettando in confusione l’attacco della Rexona.

Mondiale per Club: tardiva la reazione della Rexona

La formazione brasiliana si riporta comunque in parità nel quarto set, dove la Sirressi viene letteralmente bombardata dal ‘fuoco nemico’ che la prende di mira cercando di sfiancarla e lasciandola di fatto quasi senza fiato, cosa che succede solo nel quarto set, dove le brasiliane si impongono per 25 a 19 mostrandosi all’altezza di poter ribaltare il match. Al Tie-break il libero rosa però non sembra affatto stanco, e ribatte colpo su colpo le schiacciate della Gabi. Eroina del match è però la Fabris che a suon di punti porta la sua squadra alla vittoria per 18 a 16, dopo un colpo su colpo mozzafiato.
29 punti per la Gabi, mentre la Fabris si ferma a 24. 16 per la Bosetti, 13 per la Stefanovic e 10 per la Gibbemeyer. La Fabris risulta la miglior realizzatrice del match per le rosa, nonché la pallavolista che è riuscita, assieme alla Sirressi, a tenere unita la squadra che alla fine è riuscita a vincere contro le favorite del girone.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •