Volley donne, alla scoperta della Serie A1: Metalleghe Montichiari

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

montichiari
Montichiari riparte con rinnovate ambizioni dopo la positiva stagione scorsa, chiusa in ottava posizione e con la semifinale di Coppa Italia raggiunta dopo aver eliminato a sorpresa le future scudettate di Conegliano. Tuttavia, quest’anno la società bresciana è stata leggermente ridimensionata. Gli addii di Tomsia, best scorer dell’ultima regular season, e di Brinker potrebbero pesare non poco. Ad ogni modo, la società non è rimasta a guardare e il mercato ha regalato colpi interessanti. Starà a coach Leonardo Barbieri, al quinto anno sulla panchina biancorossa, trovare la quadratura giusta per ripetere la scorsa annata.

SESTETTO
Dalia (P) – Malagurski (O)
Buša (S) – Nikolić (S)
Gioli (C) – Efimienko (C)
Ruzzini (L)

E’ una squadra a trazione serba: Malagurski torna in Italia per lasciare finalmente il segno, Buša per continuare la sua crescita personale, Nikolić carica come non mai dopo l’argento di Rio con la maglia della Nazionale. Al centro ci sarà per la terza stagione consecutiva capitan Gioli. “Mamma fast” ha ancora voglia di divertirsi nonostante i 39 anni sulle spalle. Accanto a lei ci sarà la polacca Efimienko, finalmente decisiva anche con la sua Polonia. In seconda linea ecco Ruzzini, tornata in A1 dopo il trionfo in Challenge Cup con il CSM Bucarest. A orchestrare il tutto sarà ancora una volta la confermatissima Dalia.

OBIETTIVI
Ottavo posto. Un anno fa Gioli e compagne estromisero Busto Arsizio dai playoff, stavolta invece bisognerà guardarsi alle spalle da Bolzano e Firenze. Il sestetto base è cambiato per 5/7 e qualche problema di amalgama sarà inevitabile. L’attacco a tinte serbe inoltre non convince del tutto: Malagurski non è un’opposta di ruolo e rimpiazzare Tomsia è quasi impossibile mentre Nikolić, al di là dei fasti a cinque cerchi di Rio, non convince del tutto. Bisognerà poi evitare infortuni perché la panchina non sembra all’altezza.

ROSA
Palleggiatrici: Ludovica Dalia, Jennifer Boldini
Opposta: Sanja Malagurski
Schiacciatrici: Bianka Buša, Jelena Nikolić, Flore Gravesteijn, Gaia Domenighini
Centrali: Simona Gioli, Zuzanna Efimienko, Giuditta Lualdi
Liberi: Jole Ruzzini, Letizia Aquilino
Allenatore: Leonardo Barbieri

  •   
  •  
  •  
  •