Volley femminile: Con chi giocherà l’Italia nelle qualificazioni e tutti i gironi sorteggiati!

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

Italia-volley-femminile-squadra.jpg
Sono stati effettuati in Lussemburgo i sorteggi dei gironi per le qualificazioni dei Mondiali 2018. Parte quindi la corsa verso la rassegna mondiale di volley femminile che si svolgerà in Giappone tra 2 anni, le padrone di casa sono già qualificate insieme agli Usa campioni del Mondo in carica.
Ovviamente l’interesse è per il girone dell’Italia, che dovrà sudarsi la qualificazione in Belgio, nel torneo che si svolgerà dal 30 maggio al 4 giugno 2017. Le azzurre ancora non conoscono il nome del prossimo allenatore, infatti adesso l’incarico è affidato a Cristiano Lucchi, ma si tratta di un incarico a interim (inutile nascondere che per la prossima estate si punta su Davide Mazzanti attuale tecnico campione d’Italia con Conegliano), dopo il disastro olimpico di Rio 2016, se la dovranno vedere contro le padrone di casa, l’avversario più ostico verso la rassegna iridata oltre a Spagna, Bielorussia, Lettonia e Bosnia.

L’Europa ha ancora 8 posti a disposizione per il Mondiale. Le partite si disputeranno con la formula del round robin in un’unica località. Le vincitrici accederanno direttamente ai Mondiali mentre le seconde classificate disputeranno un unico girone di ripescaggio (22-27 agosto 2017) che assegnerà l’ultimo pass a disposizione.
Le 36 squadre in lizza sono state suddivise in sei gironi da sei, la prima classificata di ogni girone (in programma dal 30 maggio al 4 giugno) si qualificherà per il Mondiale, che si giocherà in Giappone.

Ecco la composizione dei sei gironi
Pool A: Croazia (org.), Russia, Ungheria, Grecia, Austria, Georgia.
Pool B: Polonia (org.), Serbia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Cipro, Islanda.
Pool C: Bulgaria (org.), Turchia, Romania, Svizzera, Montenegro, Kosovo.
Pool D: Belgio(org.), Italia, Bielorussia, Spagna, Lettonia, Bosnia-Erzegovina
Pool E: Azerbaijan (org.), Olanda, Israele, Ucraina, Danimarca, Norvegia
Pool F: Portogallo (org.), Germania, Francia, Finlandia, Slovenia, Estonia

Nella Pool A la Russia Campionessa d’Europa non dovrebbe avere particolari problemi a staccare il pass, mentre la Croazia sembra la favorita per il secondo posto, anche se non dovrà sottovalutare l’Ungheria. La Serbia parte davanti a tutti nella Pool B, le vicecampionesse olimpiche sono avanti nel confronto con Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia che sulla carta si sfideranno per la seconda piazza. La Turchia dovrà sudarsi la qualificazione in terra bulgara, anche se non ci sono avversarie di primo livello. L’Olanda è finita in un girone relativamente semplice anche se la trasferta in Azerbaijan non è da sottovalutare. Infine la Germania candidata numero 1 per staccare il pass nella Pool F, Francia e Portogallo le principali avversarie.
Per quanto riguarda il girone D quello della Nazionale Italiana, andando nel dettaglio dovrebbe essere lotta a due, infatti l’Italia forse la più forte, se la giocherà con il Belgio che avrà dalla sua il fattore campo. Sarà importante presentarsi nella prossima estate in Belgio nelle migliori condizioni possibili, ci sono buoni auspici visto che lo scorso mese a Settembre, è già stato conquistato il pass per gli Europei 2017 in modo brillante. Sarà fondamentale individuare la figura del nuovo Ct al più presto, per iniziare a preparare al meglio le qualificazioni, l’obiettivo è vincere il girone per avere la certezza di disputare il Mondiale asiatico, arrivare secondo sarebbe infatti molto rischioso.

  •   
  •  
  •  
  •