A Castellana Montecchio ko al tie break

Pubblicato il autore: Livio Addabbo

castellana_montecchioA Castellana Montecchio ko 3-2. La formazione pugliese a un mese dall’ultima affermazione torna al successo anche grazie al prezioso rientro di Fiore, top scorer del match con 25 punti.
Castellana che si schiera con Longo in regia, Bellei opposto, Lavia e Alessio Fiore in banda, Sighinolfi e Scopelliti centrali, Primavera e Catania liberi. Montecchio con Sartori palleggiatore, Frizzarin e Giglioli centrali, Battocchio e Lollato liberi, Pranovi opposto, Bertelle e Mercorio schiacciatori.
Molti gli errori commessi da ambo le parti in battuta e punteggio che si ferma sull’8-8. Castellana accelera con Lavia e Fiore, autore di 3 ace consecutivi per il 20-14. La seconda delle 7 palle set è quella buona e vale il 25-18.
Ancora ace di Scopelliti e Fiore e 8-6 Castellana nel secondo set. Montecchio non molla ma Bellei fa 14 pari. Muro di Fiore ed è 21-16 per i pugliesi, con Lavia che mette a referto il punto del 25-19.
Nel terzo set duello tra Bellei e Mercorio e 7-7 il parziale. Ancora Bellei da posto 4 e da posto 2 per il 10-9, risponde sempre Mercorio si esibisce in un pallonetto per il 10 pari. Castellana che tenta l’allungo con Fiore, autore ancora di due ace per il 18-15. Montecchio risale dopo un timeout: il muro di Frizzarin vale il 18-18. Vicentini in partita, si va sul 19-20. Il muro di Nowakowski dopo un lungo scambio vale il 19-21, poi il tap in di Pranovi è una sentenza per il 19-22. Bellei illude i suoi con il 22-23, poi è Giglioli a chiudere il discorso sul 22-25.
Ancora Scopelliti sugli scudi in avvio di quarto parziale, Lavia e Fiore dalla banda segnano i punti dell’8-6, poi ancora Fiore implacabile per l’11-9. Montecchio si scuote e trova ancora il vantaggio sul 12-13 con Pranovi. Fanizza cambia e mette Casoli e Izzo, ma è Montecchio a sfondare in attacco e in battuta: Pranovi mette a terra la palla del 14-17. Fiore suona la carica nel momento critico dei pugliesi e segna il punto del 16-17, poi ancora Giglioli dalla battuta mette giù il punto del 17-20. Dentro anche Nero per sistemare la difesa, Casoli prova a riaprire i giochi a favore del Castellana e fa 19-21. Mercorio, Casoli e Pranovi dominano il set e chiudono il discorso portando Montecchio sul 21-24. L’ace di Frizzarin manda tutti al quinto set segnando il punto del 21-25.
Si va al tie break e Bellei subito si mette in mostra, segnando tre su tre nel 3-0 iniziale. Anche Scopelliti si mette in luce mentre Mercorio fa punto di piede (4-1). Ancora Scopelliti e Sighinolfi si fanno valere al centro, 7-3 per la Mater. Bellei mette a terra la palla dell’8-4 prima del cambio di campo. Ancora Bellei tira una sassata dalla battuta per il 9-4, poi altro muro di Sighinolfi, e altro ace di Giglioli che valgono l’11-8. Fiore spinge ancora Castellana fino a cinque match ball ed è sempre Fiore, al terzo tentativo, a chiudere i giochi sul 15-12. Torna alla vittoria il Castellana di Fanizza dopo oltre un mese (contro Reggio Emilia, e sempre al tie break, l’ultima gioia in campionato). Continua, invece, il periodo nero di Montecchio, alla quinta sconfitta consecutiva in campionato.

Leggi anche:  Finale Coppa Italia volley femminile, dove vedere Conegliano-Milano in TV e streaming
  •   
  •  
  •  
  •