Allenatore ItalVolley femminile: chi succederà a Bonitta?

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri
allenatore italvolley femminile

Nella foto, Marco Bonitta. Chi sostituirà il commissario tecnico dimissionario?

Sono passati più di tre mesi dalle Olimpiadi di Rio e dalle dimissioni di Marco Bonitta, ma ad oggi non si conosce ancora chi sarà il prossimo allenatore dell’ItalVolley femminile. In una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport due mesi fa, il presidente della FIPAV Carlo Magri aveva dichiarato che si sarebbe scelto il nuovo allenatore “nel giro di qualche settimana”. Siamo al 30 novembre, però, e ancora non si sa chi allenerà la nazionale azzurra di volley femminile. Se non si prenderà in fretta una decisione, l’Italia rischierà di arrivare impreparata al torneo di qualificazione per i mondiali 2018 che si terrà a maggio. Intanto, la federazione azzurra aveva provato a verificare l’eventuale interessamento di Lang Ping a sedere sulla panchina in veste di commissario tecnico. La risposta dell’ex giocatrice e attuale ct della Cina non si è fatta attendere. In una intervista televisiva, Lang Ping ha svelato il retroscena. In seguito, al suo rifiuto, il nome papabile sembrerebbe essere quello di Davide Mazzanti, attuale coach di Conegliano.

Allenatore ItalVolley femminile: il rifiuto di Lang Ping

lang ping

La leggenda del volley e ct della nazionale cinese Lang Ping

Nei giorni scorsi, Lang Ping aveva raccontato – in un’intervista a CCTV News – di essere stata contattata dalla federazione azzurra, ma di aver declinato l’offerta di sedersi sulla panchina della nazionale italia. La storica campionessa è stata l’unica capace di vincere una medaglia d’oro alle Olimpiadi da giocatrice (a Los Angeles ’84) e da commissario tecnico (a Rio ’16). Nell’intervista, Lang Ping ha dichiarato di “voler restare solo e soltanto alla guida della Cina. Se ciò non sarà possibile, allora mi ritirerò a vita privata”. Queste, in sintesi, le parole di una delle figure più importanti del volley mondiali, che ha dunque sgombrato ogni dubbio sul suo futuro e ha riacceso il dibattito su chi sarà il prossimo ct della nazionale femminile di pallavolo.

Mazzanti in pole position

davide mazzanti

Nella foto, Davide Mazzanti e una giocatrice di Conegliano. I due intenti a festeggiare lo scudetto appena conquistato

Oltre a Lang Ping, a cui non c’è modo – evidentemente – di arrivare, circolano anche altri nomi. In pole position per il ruolo di commissario tecnico ci sarebbe Davide Mazzanti, attuale coach di Conegliano che ha saputo sbaragliare la concorrenza negli ultimi due anni, nei quali ha vinto due scudetti (di cui il primo a Casalmaggiore. Il 40enne originario di Fano è già stato allenatore in seconda delle azzurre dal 2005 al 2009, prima di consacrarsi come coach nei club del massimo campionato italiano. Oltre ai due scudetti consecutivi conquistati, può vantare nel suo palmares un altro scudetto (conquistato a Bergamo nel 2010-2011), una Coppa Italia, una Supercoppa italiana e una Champions League, trofei conquistati tutti sulla panchina della Volley Bergamo. Le elezioni federali per l’elezione del nuovo presidente FIPAV sono sempre più vicine. A febbraio si dovrà scegliere il nuovo presidente, con Carlo Magri che punta alla riconferma. Chissà se entro quella data conosceremo il nuovo commissario tecnico azzurro, o se, al contrario, procrastineranno ad oltranza il momento della scelta tanto attesa.

  •   
  •  
  •  
  •