Lorenzo Bernardi è il nuovo coach di Perugia. Esonerato Kovac

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
lorenzo bernardi

Il nuovo coach della Sir Safety Perugia Lorenzo Bernardi

Con un laconico comunicato apparso sul proprio sito ufficiale la Sir Safety Conad Perugia del Presidente Gino Sirci informa “di aver sollevato Boban Kovac dall’incarico di capo allenatore. La società ringrazia il tecnico serbo del lavoro fin qui svolto e gli augura le migliori fortune per il proseguo della carriera. Contestualmente la Sir Safety Conad Perugia annuncia l’ingaggio come nuova guida tecnica dei Block Devils di Lorenzo Bernardi.  ‘Mister Secoloì, reduce dalle ultime due stagioni sulla panchina dell’Halkbank Ankara in Turchia, sarà in città già oggi e verrà presentato sempre oggi pomeriggio nella conferenza stampa allestita alle ore 15:30 presso il Best Western Hotel Quattrotorri in Via Corcianese, 260 a Perugia. A seguire Bernardi si recherà al PalaEvangelisti per dirigere il suo primo allenamento con la squadra”.

Questa la fredda cronaca, poi ci sono le emozioni e le valutazioni tecniche al termine della quali appare chiara l’insoddisfazione del patron della squadra umbra per un avvio di stagione nettamente al di sotto delle attese (2 soli punti nelle ultime cinque partite) e la volontà, altrettanto chiara, di dare una scossa ad uno spogliatoio che pur essendo pregno di campioni non è riuscito fin qui a dimostrare tutto il potenziale.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, vittoria sofferta di Conegliano su Chieri, oggi si recuperano due partite

La netta sensazione è che Sirci abbia preso questa decisione per togliere ai giocatori un alibi in vista del delicato preliminare di Champions League del 16 e 20 Novembre contro il Volley Amriswil, squadra svizzera che ha sconfitto i kosovari del KV Peja con un doppio 3-0 nel secondo turno eliminatorio.

La reazione dei tifosi dei Block Devils

Meno soddisfatti i tifosi che fin qui hanno dimostrato una vera e propria venerazione per un tecnico che in questi anni ha messo cuore e anima nella causa dei Block Devils. Questo il testo del comunicato dei Sirmaniaci, il gruppo dei tifosi più caldi quelli che animano la Curva Stefan Vujevic “siamo tutti quanti un po’ frastornati dagli accadimenti di questi ultimi giorni, anche perché Boban oltre che un ottimo allenatore è un grande uomo che con i suoi modi si è meritato la stima da parte di tutti noi. La società ha deciso di cambiare guida tecnica, decisione giusta o sbagliata lo dirà il proseguo dal campionato. Sicuramente andava fatto in maniera diversa, non condividiamo i modi….. se lo meritava Boban e ce lo meritavamo tutti noi. Ognuno è libero ovviamente di pensare dentro di se quello che vuole e che crede, ma NOI come SIRMANIACI e come tifoseria organizzata dobbiamo stare vicino alla squadra in questo momento, dobbiamo farlo perché il nostro compito è di sostenere i ragazzi, dobbiamo farlo per Bernardi che ha accettato un incarico scomodo, dobbiamo farlo SOPRATTUTTO PER NOI STESSI”.

Chi è Lorenzo Bernardi

Come recita wikipedia Lorenzo Bernardi è nato a Trento l’11 agosto 1968. Nel 2001 è stato eletto dalla FIVB “Miglior giocatore di pallavolo del XX secolo” è considerato pertanto il pallavolista più forte di tutti i tempi, ed è il simbolo della cosiddetta “Generazione di fenomeni” quella che sotto la guida di Velasco, Bebeto e Anastasi tra il 1989 e il 2000 è stata per tre volte di seguito Campione del Mondo (1990-1994-1998), per 4 volte, sempre consecutive, Campione d’Europa (1989, 1993, 1995, 1999) oltre ad aver conquistato la Coppa del Mondo 1995 e i Giochi del Mediterraneo (1991). Prestigiosissimo, quello di Lorenzo Bernardi, anche il palmares nelle squadre di Club 9 Scudetti (4 con Modena e 5 con Treviso), 5 Coppe Italia: (3 con Modena e 2 con Treviso), 4 Coppe dei Campioni: (1 con Modena e 3 con Treviso) 2 Coppa Coppe e 4 Coppe Cev (3 con Treviso e 1 con Macerata)

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Cuneo aggiorna sull'infortunio di Degradi

Più complessa la sua vicenda da allenatore. Ritiratosi nel 2007 dalla pallavolo giocata ha iniziato la sua carriera nell’Anaune Cles, in B1. Lasciata la squadra trentina dopo la promozione in Serie A2 nel 2009 gli è stata affidata la Nazionale juniores, con cui ha vinto la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo di Pescara.
Nel 2009-10 è stato ingaggiato dalla Pallavolo Padova, in A2, ma viene esonerato a metà campionato. Nel 2010-11 subentra in corsa a Prielozny alla guida della Klub Sportowy Jastrzębski Węgiel squadra della Serie A polacca. In Polonia rimane fino al 2014 quando diventa allenatore della squadra turca dell’Halkbank Ankara dove nel biennio 2014-2015 e 2015-2016 ha lo Scudetto, la Coppa di Turchia e la Supercoppa turca. Ora la nuova avventura con i Block Devils.

  •   
  •  
  •  
  •