Superlega Latina Molfetta 3-1, il cuore non basta all’Exprivia

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

latina molfetta
Nella settima giornata di Superlega Latina Molfetta finisce 3-1. Successo per i pontini, complice la giornata di grazia di Fei e Klinkenberg, sugli uomini di Di Pinto, cui non è bastata la prova difensiva di Joao Rafael.
Exprivia Molfetta in campo con Thiaguinho, Sabbi, Polo, di Martino, Olteanu, Joao Rafael, con libero de Pandis. Il nuovo coach del Latina, Franchi, risponde con Sottile, Fei, Gitto, Rossi, Maruotti, Klinkenberg e libero Fanuli.
Primo set tiratissimo con la battuta vincente di Fei e il mani out di Olteanu. Joao Rafael e Sabbi tengono apertissimo il set, si arriva al 21-21. Finale di set decretato dal videocheck: Mokfetta fa fallo di invasione, è il punto del 25-22 che vale l’uno a zero per il Latina.
Nel secondo set Latina che si porta subito sul 4-2, ma l’Exprivia risponde presente grazie a Polo, è 5-4. Sabbi e Olteanu costringono agli straordinari la difesa di Latina, con Fanuli sugli scudi. Klinkenberg fa 20-20, poi è ancora il videocheck a dare punto ai padroni di casa sul 22-23 per un tocco a muro dell’Exprivia. Joao Rafael non ci sta e chiude l’azione che vale l’1-1.
Nel terzo parziale parte forte Latina, che segna un divario di 4-1 costringendo di Pinto subito al timeout. Fei e Maruotti sono implacabili per i padroni di casa, Sabbi e Polo tentano una difficile rimonta ma Klinkenberg stronca le speranze dell’Exprivia di tornare in partita, è 14-7. La reazione di Molfetta è tutta nell’ace di Olteanu che vale il 21-11, ma Maruotti fissa il punteggio sul 25-14 che vuol dire 2-1 per il Latina.
Il quarto set segna il ritorno della formazione di partenza per l’Exprivia; prevale ancora l’equilibrio come a inizio match. Sabbi ristabilisce la parità tra Molfetta e Latina, è 5-5, mentre sull’8-6 è coach Franchi a chiamare timeout. L’Exprivia accorcia con muro di Sabbi che vale il 9-8, mentre è Polo a siglare il punto che vale la parità sul punteggio di 10-10. Poi si scatenano i padroni di casa con la seconda di Sottile, e l’ace di Fei, parziale che va sul 15-10 per il Latina. Maruotti indirizza il match portando i suoi sul 20-14, risponde Sabbi che cerca di riaprire il discorso con il punto del 20-15, così Joao Rafael, che prova ad accorciare sul 21-16. L’Exprivia si porta a fino -4 sul 22-18, costringendo al timeout la squadra di Franchi. A fare la differenza in chiusura di set la battuta out di Sabbi che vale il 24-19 e l’azione di Sottile, abile a sfruttare una palla ricevuta non bene da Molfetta: è 25-19, con Latina che si impone con il risultato fianle di 3-1.
Domenica prossima l’Exprivia è chiamata al riscatto scendendo in campo al PalaPoli contro Sora (inizio a partire dalle ore 18). A fine gara tutta la delusione per l’esito della gara di Superlega Latina Molfetta nelle parole del capitano biancorosso Del Vecchio:”Abbiamo alternato cose buone a cose meno buone. Siamo cresciuti nel cambio palla rispetto alle precedenti uscite, quello che ci manca sono la difesa e il relativo contrattacco. C’è sempre da lavorare anche se il poco tempo a disposizione non dev’essere un’alibi. Siamo dispiaciuti anche per i nostri tifosi accorsi qui”.

  •   
  •  
  •  
  •