Volley, Champions League femminile: la Liu Jo Nordmeccanica Modena vince in Polonia

Pubblicato il autore: antonio lucia Segui

Esordio col botto per la Liu Jo Nordmeccanica Modena in Champions: vittoria per 3-1 sul campo del Police

Liu Jo Nordmeccanica Modena
VOLLEY FEMMINILE, CHAMPIONS LEAGUE: BELLA VITTORIA PER MODENA

La Liu Jo Nordmeccanica Modena inizia alla grande la fase a gironi della Champions League femminile, sfoderando una convincente prestazione, probabilmente la migliore di tutta la stagione, sul difficile campo del Chemik Police, formazione in testa al campionato polacco (con la bellezza di 11 vittorie in 11 incontri) e tra le più accreditate della competizione. Il risultato finale è 3-1 per le emiliane, che hanno concesso alle padrone di casa soltanto il terzo set.
Chemik Police – Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-3 (21-25; 27-29; 25-21; 13-25)

CHEMIK POLICE – LIU JO NORDMECCANICA MODENA: IL RESOCONTO

Grande partenza per le italiane nella Pool A della Champions League femminile: infatti, dopo il netto successo dell’Imoco Conegliano sul Telekom Baku (3-0), arriva la vittoria di Modena che proietta le bianconere in testa alla classifica in coppia con le venete, in attesa dello scontro frontale previsto per il 12 Gennaio 2017.
La Liu Jo Nordmeccanica Modena è stata protagonista di un’eccellente prova di squadra, che regala 3 punti molto pesanti in ottica qualificazione e anche tanto entusiasmo e fiducia per il prosieguo della stagione. Ottimo l’avvio di coach Marco Gaspari, che, da quando è succeduto a Lorenzo Micelli, ha messo a referto 3 vittorie su 4 match: anche ieri è arrivata la conferma della bontà del suo lavoro, e del fatto che la strada intrapresa sia quella giusta, anche per recuperare punti in campionato.
Tra le bianconere, meritano una menzione particolare Heyrman (15 punti, con 1 ace e 3 muri), Brakocevic (15 punti), Belien (14 punti, con 4 muri), Bosetti (14 punti con 4 muri) e Ozsoy (top scorer, con 18 punti).

Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo maschile, Polonia troppo forte per l'Italia che va ko senza Giannelli

Primo set equilibrato all’Azoty Arena di Szczecin: partono meglio le padrone di casa, ma la Liu Jo Nordmeccanica Modena tiene botta e, grazie a un’ottima fase difensiva e agli attacchi della Brakocevic e ai preziosissimi punti della Oszoy, riesce a portare a casa il primo parziale, con il punteggio di 25-21.
Anche il secondo set viaggia sui binari dell’equilibrio. Le polacche arrivano fino al massimo vantaggio di +4, ma le bianconere non si scompongono e impattano sul 18-18; la Brakocevic annulla ben due set balls alle polacche, e a firmare lo scatto decisivo ci pensano un muro di Heyrman e la solita Ozsoy. Secondo parziale 29-27 e la Liu Jo Nordmeccanica Modena si porta sul 2-0.
Il terzo set vede un calo fisiologico della Liu Jo Nordmeccanica Modena che si trova subito in una situazione di svantaggio e costretta ad inseguire. Le bianconere però non vogliono mollare nulla e riescono nella rimonta: da un handicap di -8, Modena trova il pareggio sul 19-19. A quel punto, però, un errore della Brakocevic dà respiro alle polacche che riescono ad allungare di nuovo e a chiudere il set sul 25-21.
Il quarto set è dominato dalle modenesi, che iniziano bene portandosi subito in vantaggio di qualche punto, e continuano meglio, allungando sempre più sulle avversarie, ormai spente e arrendevoli. Dal 13-20 le bianconere infilano 5 punti consecutivi, che chiudono il set sul 13-25 e il match sul definitivo 3-1.
Insomma, grande exploit della Liu Jo Nordmeccanica Modena, che inizia col botto questa Champions League. E se il famoso detto dice il vero, i tifosi emiliani possono nutrire belle speranze per questa eccitante stagione internazionale.

  •   
  •  
  •  
  •