Davide Mazzanti punta al primo posto: “Ci aspetta un periodo di fuoco”

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

davide mazzantiOccasione d’oro per l’Imoco Volley di Davide Mazzanti che in caso di vittoria contro Firenze potranno conquistare, almeno per una notte, la testa della classifica attendendo il risultato della diretta avversaria della Pomì Volley.

“Abbiamo avuto una settimana piena di lavoro, merce rara in questo periodo, ma purtroppo non siamo riusciti a fare tutto quello che ci eravamo prefissati perché l’influenza ci ha limitato colpendo parecchie atlete. Ci aspetta un periodo di fuoco con partite ogni tre giorni tra Campionato e Coppe, quindi avremo bisogno di ruotare le giocatrici alternandole in campo per quanto possibile: peccato che Carolina Costagrande, che avrebbe dovuto rientrare proprio domani, ha avuto anche lei l’influenza e dovremo rinviare il suo ritorno in campo. Però ho una Fawcett in più che si è subito ambientata bene. Il Bisonte? Squadra che sta crescendo molto e può mettere in difficoltà chiunque grazie a una linea di ricezione molto forte che le consente di avere un cambio palla sicuro e affidabile. Loro ricevono e difendono molto bene, il nostro attacco dovrà avere molta pazienza e giocare una partita intelligente”. (Intervista riportata da corrieredellosport.it). 

Fiducioso quindi il coach Davide Mazzanti, anche se in vista dei numerosi impegni spiega come questo sarà per l’Imoco un periodo di fuoco.

Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo femminile, grande Italia all'esordio

Davide Mazzanti contro Marco Bracci: “Domani sarà una partita difficilissima”

Il coach Marco Bracci del Bisonte Firenze, intervistato ieri, ha espresso come quella di questa sera sarà una partita difficile e determinante:

“Domani sarà una partita difficilissima: Conegliano è una squadra molto forte e sarà sicuramente stimolante giocarci contro. Sappiamo che rischieremo di rimanere con pochi punti all’interno di un set, ma se succederà non ci dovremo abbattere, perché il set successivo la partita ricomincerà da zero a zero: è un po’ quello che è successo sabato scorso contro Bergamo, quando abbiamo rimontato due set, anche se sarebbe bello partire fin da subito bene. I fondamentali più importanti saranno la battuta e la difesa: se funzioneranno, ci permetteranno di crearci più occasioni per il contrattacco. Loro hanno un buon muro, i nostri attacchi spesso non andranno a terra e quindi più ce ne creeremo e meglio sarà”. (Intervista riportata da corrieredellosport.it).

Non si dichiara arreso in partenza il coach Bracci, che vuole dimostrare come il Bisonte Firenze può lottare alla pari con tutte le squadre di serie A1, in quanto ha già avuto modo di dimostrare di essere una formazione dura a morire, con delle pallavoliste di tutto rispetto. Certo la classifica non è delle migliori per il Bisonte, ma come succede spesso nel volley le cose cambiano in fretta.

Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo femminile, grande Italia all'esordio

Davide Mazzanti vuole il secondo titolo consecutivo con l’Imoco

Davide Mazzanti non nasconde di volere nuovamente il titolo per la sua Imoco Volley, formazione che ha plasmato e che ha costruito tassello dopo tassello, Malinov compresa, nuova palleggiatrice che già con la maglia delle azzurrine e delle azzurre ha dimostrato di essere un’alzatrice letale nonché abilissima nel muro. Quest’anno certo la concorrenza è tanta, ma le pantere con il loro coach non faranno sconti a nessuno.

  •   
  •  
  •  
  •