Rientra in Italia la pallavolista italiana Stefania Dall’Igna

Pubblicato il autore: fabia Segui

Rientra in Italia la pallavolista italiana Stefania Dall’Igna, per giocare nel campionato femminile di pallavolo, ricordiamo le sue due stagioni a Beziers.  Infatti nella stagione 2012-13 ha giocato al Robur Tiboni Volley Urbino, mentre in quella successiva si è trasferita nel club francese del Béziers Volley, in Ligue A, dove è restata per due annate. Si è trattato di un biennio significativi fuori da casa che l’ha aiutata a maturare e a crescere. Al Saugella Team Monza, una volta intervistata ha affermato :” Avevo deciso di ritornare a casa, approfittando anche dell’intenzione della società di rinnovare l’organico e della telefonata di Monza, con quel progetto ambizioso che ho trovato, da subito, entusiasmante. Volevano fare qualcosa di grande e non ci ho pensato un solo attimo, a dire sì. Era la proposta giusta al momento giusto” “Non sono più la giocatrice di pancia – continua Stefania – quella istintiva. Ora mi arrabbio meno e riesco a mantenere la lucidità: grazie a questo sport e questa professione metterò meno in difficoltà le compagne, sacrificando il piacere di spingere su quei palloni schizzati di qualche anno fa. Ma credo sia giusto sottrarre  il divertimento se ogni anno mi ha insegnato ad analizzare, a vedere le cose con le lenti dell’obbiettività, oggi mi è più facile trovare quelle soluzioni che ieri rendevano i problemi più grandi di quanto lo fossero davvero. Con la pallavolo ho imparato a rapportarmi con gli altri in maniera serena e questo in campo si traduce in un gioco più scolastico e meno sfrontato teso a mettere meno in difficoltà le compagne. Lo ammetto,  mi manca un po’ il gioco frizzante come quello delle stagioni nella Vicenza di Manuela Benelli. “Arrivare nella massima serie – racconta emozionandosi, la palleggiatrice nata a Busto Arsizio – con un’allenatrice del calibro di Manu è stato quel qualcosa che ha fatto la differenza. Non avevamo particolari velleità, eravamo una squadra da playoff, ma che si divertiva lavorando con serietà. E poi c’erano occhi speciali puntati su di noi, quelli delle telecamere giapponesi sbarcate in terra veneta per seguire Miyuki Takahashi, capitana della nazionale nipponica, professionista di alto livello e persona dalla rara ironia, quasi macchiettistica. Eravamo un grande gruppo, una fucina di talenti, in cui si respirava aria di futuro basti pensare che a dividere il campo con me c’erano, tra le altre, Arrighetti, Tirozzi e De Gennaro. Giovani promesse, mantenute.”

Leggi anche:  Italia-Turchia Volley femminile, streaming gratis e diretta tv RAI 2? Dove vedere Olimpiadi Tokyo 2020

 

Pillole su Stefania Dall’Igna

La carriera di Stefania Dall’Igna inizia nel 1999 in Iniziò a giocare in C con il Volleyball Club Cassano, per poi esordire sedicenne in serie A2 nella stagione successiva, con la Futura Volley Busto Arsizio. Al termine di quella stagione tornò in C a Cassano Magnago.

Nella stagione 2002-03 approdò in Serie A1 con il Vicenza Volley. Rimase nella squadra veneta fino al 2009, dividendosi inizialmente tra la prima e la seconda squadra, con cui conquista una promozione in B1 nel 2004. Entrò stabilmente in prima squadra a partire dalla stagione 2005-06, raggiungendo la finale di Challenge Cup 2007-08, quando la squadra era temporaneamente trasferita ad Imola.

A metà del 2006 ottenne la prima convocazione in Nazionale maggiore, con la quale vinse una medaglia di bronzo al World Grand Prix e arrivò al quarto posto al campionato mondiale; anche nel 2007 fu convocata in Nazionale, giocando solamente al World Grand Prix e vincendo nuovamente il bronzo.

Leggi anche:  Polonia-Italia Volley maschile, streaming gratis e diretta tv RAI 2? Dove vedere Olimpiadi Tokyo 2020

Dopo la retrocessione in Serie A2 di Vicenza nella stagione 2008-09, è stata ingaggiata dalla Giannino Pieralisi Volley di Jesi; a seguito del fallimento della squadra marchigiana, nella 2010-11 si trasferisce nel River Volley Piacenza.

Nella stagione 2012-13 passa al Robur Tiboni Volley Urbino, mentre in quella successiva si trasferisce al club francese del Béziers Volley, in Ligue A, dove resta per due annate.

Rientra in Italia per il campionato 2015-16 acquistata dall’Unione Sportiva ProVictoria Pallavolo Monza, in Serie A2.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •