Elezioni FIPAV, Bruno Cattaneo nuovo presidente

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui


Si sono svolte ieri pomeriggio a Rimini le elezioni FIPAV per votare per la presidenza del più importante organo pallavolistico italiano. Alla votazione si sono presentati il 96% degli aventi diritto e alla fine il presidente eletto è stato Bruno Cattaneo, con il 52% dei voti(cioè 9149).
Milanese, classe 1947, ha passato una vita a fare il dirigente, cominciando dalle squadre più piccole, fino ad arrivar a portarle fino alla serie A in alcuni casi. Dal 1996 era inoltre consigliere federale: ora la carica più alta che già promette di onorare fino alla fine. Ha voluto ringraziare tutti, anche il presidente uscente e sconfitto(e suo amico) Carlo Magri, che lascia la presidenza della FIPAV, carica che ricopriva dal 1995. Da tempo Cattaneo era il suo vice alla presidenza. Le elezioni FIPAV concedono un mandato di durata quadriennale e perciò Bruno Cattaneo rimarrà presidente fino al 2021. I suoi vicepresidenti saranno Adriano Bilato e Giuseppe Manfredi; tra i consiglieri federali spicca certamente il nome della presidentessa della Azimut Modena Carla Pedrini. Eletti ovviamente anche i rappresentanti per gli atleti, sia maschili che femminili. Per gli uomini ci sarà Franco Bertoli, mentre per le donne spazio a Francesca Piccinini. Accetta serenamente, almeno a parole, la sconfitta invece Carlo Magri che consegna il testimone al nuovo presidente con i migliori auguri.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano - Kioene Padova 3 - 1
  •   
  •  
  •  
  •