La Lube marcia: battuto anche il Resovia

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

I giocatori della Lube un altro successo, quasta volta in ambito europeo

La Lube Volley non ha alcuna intenzione di fermarsi dopo la conquista della coppa Italia, mette un tassello fondamentale per il passaggio del turno in Champions League contro l’Asseco Resovia. La vittoria netta contro i polacchi in casa per 3-0 probabilmente è decisiva per essere sicuri quantomeno del secondo posto in classifica, in attesa dello scontro diretto contro Berlino(che oggi giocherà la sua partita contro il Liberec) del primo marzo, in casa, che sarà decisivo per il primo posto nel girone, importante per avere un migliore abbinamento nella fase successiva. Blengini domenica aveva detto che questo sarebbe stato un momento cruciale per la squadra, per vedere se poteva aprire un nuovo ciclo o meno. E i suoi ragazzi per ora non l’hanno deluso. Dopo un inizio equilibrato con il Resovia addirittura in vantaggio, Juantoreina conferma il magic moment e porta i suoi in vantaggio, concludendo il primo set con l’88% in attacco e 7 punti. Poi sale in cattedra anche il muro e soprattutto Sokolov, giocatore sensazionale, che allarga sempre più il divario con i suoi muri. In generale Civitanova ha dato un’altra prova di forza incredibile anche in Europa. La mentalità è la qualità che stupisce di più in questa squadra: non era semplice tenere alta la guardia appena 3 giorni dopo una vittoria così importante e giustamente festeggiata. E ora non si hanno dubbi su quale sarà lo spirito battagliero con cui affronterà la Sir nel big match di domenica prossima: domenica al PalaEvangelisti è previsto spettacolo.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, finalmente torna a disposizione Tiziana Veglia
  •   
  •  
  •  
  •