Piacenza-Vibo Valentia: il posticipo della Superlega va alla LPR

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

Si chiude la nona giornata di ritorno della Superlega Unipol Sai con la vittoria della LPR in Piacenza-Vibo Valentia. Il risultato finale è un 3-1 che racconta poco della reale incertezza sull’esito del match. Piacenza, va detto, ha meritato, ma di fronte ha trovato una Tonno Callipo che non si è per nulla lasciata intimorire e ha cercato in tutti i modi di ribaltare l’incontro. Nel primo set si gioca punto a punto finché la LPR non allunge grazie ad alcuni errori dei suoi avversar poco precisi in alcuni momenti del set; e il primo set termina così sul 25-20. Il secondo è molto più equilibrato e i ragazzi di Kantor sono trascinati dalla buona vena di Kadu e Costa che mette giù un paio di primi tempi di pura potenza. Questo è il set più combattuto che infatti finisce ai vantaggi con Vibo che lo vince per 24-26. Ma nel terzo ancora gli ospiti si perdono in alcuni frangenti decisivi e consentono a Parodi, MVP della gara, e compagni di allungare in maniera decisiva. Nel finale prova uno scatto d’orgoglio con l’ace di Rejlek, ma non va a buon fine la rimonta perché Piacenza conquista il secondo set per 25-22. La Vibo parte invece forte nella quarta frazione, e va in vantaggio anche di 4 punti(5-9 il parziale), ma piano piano gli uomini di Giuliani recuperano terreno e fanno partire la rimonta. Se nei primi set gli uomini chiave erano stati Parodi e Clevenot, in questo Hernandez sale in cattedra realizzando ben 9 punti. Il pareggio viene quindi spezzato dall’insidiosa battuta di Cottarelli(entrato proprio per sfruttare questo suo fondamentale) e la LPR allunga, resiste al ritorno della Tonno Callipo e alla fine va a vincere per 25-21. Buona prova di entrambe le squadre che hanno dato vita a un posticipo emozionante. Alla fine la vittoria va a Piacenza che si è dimostrata superiore e soprattutto trascinata dall’esperienza di vecchi lupi di mare come Parodi nei momenti chiave dell’incontro. Kantor però non può essere rammaricato dal carattere dei suoi che ci hanno provato fino alla fine.

Leggi anche:  Mercato pallavolo femminile serie A, bel colpo per Conegliano
  •   
  •  
  •  
  •