Volley SuperLega, Civitanova-Modena 3-1. Marchigiani sempre più capolisti

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui


volley superlega civitanova-modenaVOLLEY SUPERLEGA, CIVITANOVA-MODENA 3-1: LA SQUADRA DI BLENGINI BATTE L’AZIMUT E CONSOLIDA IL PRIMATO-
La Cucine Lube Civitanova non fa sconti e batte l’Azimut Modena nel posticipo della 24.a giornata della Regular Season di SuperLega. I marchigiani consolidano così il primo posto in classifica, già ampiamente in tasca, ad un turno dalla fine della stagione regolare. Tra i padroni di casa ottima performance di Sokolov, con 15 punti realizzati, e Juantorena (17 lo score finale); unica battuta a vuoto il tezo set, nel quale gli emiliani hanno sperato di rientrare in partita. Per la Lube Civitanova si tratta della 19esima vittoria consecutiva in campionato, la 23esima su 25  fin qui disputate (16 su 16 in casa) e un +18 sulle seconde in classifica che la mette ovviamente in posizione di favoritissima in vista dei play off. Modena invece dovrà giocarsi nell’ultima giornata il quarto posto con la Calzedonia Verona, essendo le due compagini appaiate a 50 punti in questo momento. Domenica prossima Civitanova andrà a Molfetta contro l’Exprivia, mentre Modena ospiterà al PalaSport Panini la LPR Piacenza, già sicura di un posto ai playoff.

Leggi anche:  VNL 2021: classifica , tutti i risultati e prossimi impegni della Nazionale pallavolo femminile

SuperLega, Cucine Lube Civitanova-Modena 3-1: il resoconto del match

Il match sembra uno scontro ad eliminazione diretta, con molto nervosismo in campo ed attimi di tensione. In avvio Juantorena si fa subito apprezzare con tre punti consecutivi che portano Civitanova sul 5-1, ma gli ospiti recuperano grazie a Petric e Ngapeth fino all’8-8. Dopo una fase confusa, con molti errori al servizio da parte di entrambe le squadre, la formazione di Blengini si porta avanti 19-16 e grazie ad un grande Sokolov chiudono il set con il punteggio di 25-20.
Nel secondo parziale Juantorena si conferma in grande stato di forma e porta i marchigiani sul 5-3, poi si scatenano anche Grebennikov e Kovar, fino al raggiungere il 9-5. Gli emiliani si innervosiscono ed Orduna perde la testa, mentre i biancorossi continuano a giocare su altri livelli e allungano 12-17. Il set si chude con Juantorena che sigilla il punteggio di 25-18 a favore dei padroni di casa.
La terza frazione di gara vede a sorpresa il tentativo di rinascita dei campioni d’Italia in carica, con Petric che porta avanti i suoi sul 2-4, per poi subire il ritorno della Lube. Modena non si disunisce e grazie alla buona vena realizzativa di Ngapeth e Le Roux lottano punto a punto fino al 22-23: l’allungo decisivo della squadra di Tubertini arriva dopo un set point annullato da Christenson, ma i modenesi chiudono 24-26 e riaprono il match.

Leggi anche:  VNL 2021: classifica , tutti i risultati e prossimi impegni della Nazionale pallavolo femminile

Nel quarto set le due squadre sono vicine nelle prime fasi, ma poi Skolov e i muri di Kovar mandano avanti i marchigiani 12-9. Si mette in luce anche Stankovic, fino ad arrivare al 18-20. Gli ospiti non hanno più le forze per reagire e Civitanova chiude 25-17, portandosi a casa l’incontro.

Volley SuperLega, Civitanova-Modena 3-1: il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA-AZIMUT MODENA 3-1 (25-20, 25-18, 24-26, 25-17)

CIVITANOVA: Sokolov 15, Pesaresi, Kaliberda n.e., Juantorena 17, Casadei n.e., Stankovic 13, Kovar 12, Christenson 4, Cester n.e., Grebennikov (L), Corvetta n.e., Cebulj, Candellaro 10. Allenatore: Blengini

MODENA: Petric 11, Orduna 3, Massari, Rossini (L), Ngapeth S. n.e., Ngapeth E. 14, Le Roux 6, Piano, Holt 5, Onwelo, Salsi n.e., Vettori 15. Allenatore: Tubertini.

ARBITRI: Rapisarda-Puecher

  •   
  •  
  •  
  •