Volley SuperLega, Perugia-Verona 3-0: cronaca, tabellino e interviste del post-partita

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui


volley superlega perugia-verona

La Sir Safety Perugia chiude in bellezza la Regular Season di SuperLega, dominando in casa contro la Calzedonia Verona, ma la vittoria non è sufficiente per agguantare il secondo posto in classifica, visto che ad aggiudicarselo è Trento grazie alla differenza set (due in più vinti dalla Diatec). Ora ai play-off Perugia dovrà vedersela ai quarti contro la LPR Piacenza (gara 1 sabato alle 20:30 al PalaEvangelisti). La Calzedonia Verona chiude invece la stagione regolare al quinto posto e ai play-off se la vedrà con l’Azimut Modena. Vediamo allora come si è svolta Perugia-Verona, ultima partita della Regular Season di SuperLega UnipolSai

Volley SuperLega, la cronaca di Perugia-Verona

La Sir Safety parte subito molto forte ed approfitta deli errori di Verona: Russel ed Atanasijevic sono in grande giornata e portano subito avanti gli umbri sul 10-6. Ancora il serbo replica per 12-7, mentre Podrascanin e Birarelli affondano definitivamente i veneti (23-12). A chiudere il set ci pensa ancora una volta Atanasijevic (7 nel primo parziale di gara) con due punti consecutivi.
Nel secondo set coach Lorenzo Bernardi schiera ancora il sestetto base, ma l’avvio dei Block Devils è molto deconcentrato e Verona ne approfitta per andarsene sul 3-6, ma con un grande Podrascanin i padroni di casa riescono a pareggiare il conto. Si lotta punto a punto fino al 18-19, ma poi Perugia dà la strappo decisivo al set grazie ad un ritrovato Zaytsev e ad un fenomenale Russel (25-21).
Ottimo avvio da parte della squadra di Grbic anche nel terzo set, grazie ad un otttimo Djuric (che a fine partita risulterà il top scorer dell’incontro con 18 punti) e Verona che scatta 2-6. Si riaccedende lo ‘Zar’ Zaytsev e Perugia rimonta fino al 7-7. Ancora un errore di Kovacevic, poi muro di Atanasijevic ed ace di Podrascanin e Block Devils che riportano il set sui binari giusti. Il parziale rimane in equilibrio fino al 21-20, ma poi la classe e la forza di Atanasijevic (premiato come MVP del match) e di un ottimo Russel portano la squadra di Bernardi a chiudere 25-22 e a vincere l’incontro per 3-0.

Leggi anche:  VNL Maschile: Italia vs Russia 2/3 - Il Tabellino dell'incontro

Volley SuperLega, tabellino di Perugia-Verona

SIR SAFETY CONAD PERUGIA-CALZEDONIA VERONA 3-0 (25-15, 25-21, 25-22)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 14, Podrascanin 10, Birarelli 5, Russel 12, Zaytsev 5, Bari (Libero), Mitic n.e., Buti, Berger, Tosi (Libero), Della Lunga, Chernokozhev, Franceschini. Allenatore: Bernardi. Vice-allenatore: Fontana.
CALZEDONIA VERONA: Baranowicz 1, Djuric 18, Anzani 2, Zingel 3, Randazzo 7, Kovacevic 5, Giovi (Libero), Ferreira 1, Lecat n.e., Paolucci, Frigo (Libero), Mengozzi, Stern. Allenatore: Grbic, Vice-Allenatore: De Cecco
ARBITRI: Matteo Cipolla-Fabrizio Pasquali

Volley SuperLega, le interviste di Perugia-Verona

BERNARDI: “Abbiamo disputato un ottimo match, giocando un bel volley, la grande prova di squadra ha esaltato i singoli. Nel secondo set ci siamo presi la solita pausa, ma questo non dovrà più accadere nei play-off. Piacenza è un avversario difficile, ma noi siamo pronti ad affrontarlo”.
ZAYTSEV: “Ci tenevamo a chiudere la stagione regolare nel migliore dei modi, anche se purtroppo la vittoria non è bastata a conquistare il secondo posto in classifica, Stasera siamo stati molto continui nel gioco, ma credo che si possa ancora migliorare in vista dei play-off“.
GIOVI: “Ci è mancata concretezza e lucidità stasera, sapevamo che venire a giocare qui non era semplice. Il ritorno al PalaEvangelisti è stato molto bello, mi ha dato molta carica“.

  •   
  •  
  •  
  •