Playoff Superlega: Perugia vince ed elimina Piacenza

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

Risultati Playoff Superlega 4 Marzo

La sfida tra Perugia e Piacenza non era una gara scontata, infatti durante tutta la Regular Season la squadra emiliana è riuscita a mettere in difficoltà le formazioni che si sono classificate nelle prime posizioni. Al PalaBanca di Piacenza è andata in scena una sfida molto diversa rispetto a quella del 5 marzo al PalaEvangelisti, Piacenza ha lottato punto a punto ma alla fine è Perugia che stacca il Pass per le semifinali.

La squadra di casa non è riuscita a ripetere l’impresa della Coppa Italia, quando hanno eliminato la squadra umbra nei quarti di finale. Fin da subito si capisce che la partita sarà molto tesa, infatti l’arbitro Cesare fischia un’invasione che il video check smentirà, quindi bisogna ripetere il punto e Zaytsev con due ace regala il break alla sua squadra 7-3. Ma la squadra di Giuliani non si arrende e lotta punto a punto con Hernandez fino al momento in cui un attacco di Hirrezuelo di prima intenzione permette il vantaggio degli emiliani. Sul 20 pari Piacenza non riesce a cambiare il proprio passo ed un muro su Hernandez di Atanasijevic ed un ace di De Cecco permettono alla squadra umbra di mantere il vantaggio necessario per chiudere il set; Piacenza comunque ha svolto un ottimo lavoro a muro, riducendo gli attacchi di Atanasjievic e Zaytsev che hanno chiuso il primo parziale con il 33%.
Nel secondo set Perugia parte benissimo portandosi subito in vantaggio per 4-1, ma Piacenza non molla e si riporta sotto con Hernandez e Marshall sul punteggio di 8-6. In battuta però arriva Zaytsev che porta la sua squadra sul 12-6, mettendo la ricezione di Piacenza in difficoltà e permettendo al proprio muro di lavorare bene. Giuliani fa entrare Papi in attacco, ma anche il giocatore viene murato da Russell, finalmente dopo un lungo scambio Clevenot riesce a mettere giù il pallone del 15-7. Dopo un piccolo blackout la squadra biancorossa cerca di rialzarsi e di riprendere in mano il gioco, ma ormai è troppo tardi e Perugia chiude il set grazie ad un errore al servizio di Hernandez.

Leggi anche:  VNL maschile, 10ª giornata: solo la Polonia tiene il passo del Brasile

Il terzo set inizia punto a punto e Piacenza finalmente riesce a portarsi in vantaggio di 5 punti su Perugia, allora coach Bernardi chiama un tempo per dare nuove indicazioni ai suoi. Al rientro in campo, la squadra umbra si riavvicina ai padroni di casa 10-2 ma un errore di Atanasijevic permette a Piacenza di ritornare a +3. Il momento “nero” di Perugia corrisponde al calo dell’efficacia in servizio sia di Zaytsev che degli altri giocatori, sul 16-13 Bernardi chiama il suo secondo time-out e non appena riprende il gioco Perugia ritorna ad essere decisiva con un muro di Atanasijevic su Marshall ed un ace del serbo. Da qui si lotta punto a punto e alla fine è un ace di Podrascanin che riporta in vantaggio Perugia 23-22. Alla fine è Birarelli a chiudere la partita con il punteggio di 25-23.
Premiato alla fine come MVP Aaron Russell che è stato il miglior realizzatore con ben 15 punti.

Leggi anche:  VNL maschile, 10ª giornata: solo la Polonia tiene il passo del Brasile

Nonostante tutto è stata sicuramente una bella partita da vedere, dopo la partita di ieri sera Piacenza dovrà riprendersi molto velocemente perché l’aspetta la gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa CEV contro Trento ma soprattutto avrà un’altra possibilità per rifarsi, perché iniziano i playoff Challenge Cup. Perugia invece troverà tra 10 giorni in semifinale la Diatec Trentino, sarà una bella sfida perché entrambe le formazioni vogliono arrivare in finale e questa volta sarà al meglio delle 5 gare, sicuramente ci sarà da divertirsi.

  •   
  •  
  •  
  •