Playoff Superlega Volley, ecco il tabellone completo per la corsa al titolo

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

E ora si fa sul serio. Come si dice spesso, quando si arriva ai playoff, è tutto un altro campionato. E infatti molte squadre nelle ultime giornate di regular season hanno accelerato il passo e hanno giocato decisamente meglio per non farsi trovare sprovvedute all’appuntamento con i playoff di Superlega volley.
La capolista Civitanova affronterà ovviamente l’ottava e ultima classificata ai playoff di Superlega, ovvero Vibo Valentia. La Tonno Callipo è riuscita a strappare all’ultimo il pass per la post season grazie alle ultime due vittorie negli scontri diretti con Latina e soprattutto contro Ravenna. Il presidente Filippo Callipo ha messo su una squadra che, nell’anno del ritorno nella massima categoria nazionale, è riuscita subito a raggiungere un obbiettivo tanto sperato quanto ambizioso. Non bisogna farsi però troppe illusioni: la Lube è una macchina da guerra e lo ha dimostrato soprattutto nel girone di ritorno. La vittoria in coppa Italia ha dato ancor più convinzione agli uomini di Blengini che ora sono i grandi favoriti per conquistare il tricolore. Si attende invece un grande match tra Perugia e Piacenza in quella che potrebbe essere una vendetta per i quarti di finale di coppa Italia. La Sir parte ovviamente favorita, ma attenzione alla LPR perché come successo nella coppa nazionale i piacentini possono riservare un doloroso scherzetto ai rivali. Russell è cresciuto esponenzialmente in queste ultime partite: ha talvolta costretto alla panchina Zaytsev e sarà probabilmente preferito a Berger. Forse è il confronto più equilibrato tra quelli in programma. Sfida aperta anche tra Modena e Verona, squadre rispettivamente quarta e quinta della regular season che ora si trovano di fronte ai playoff. A inizio febbraio, nel momento di massima crisi modenese, la Blu Volley si impose in casa con un netto 3-0. Questo mostra come anche questa sfida sia molto equilibrata e incerta. Se Ngapeth dell’ultimo periodo è in forma altalenante, è molto più costante Luca Vettori, mentre dall’altra parte i veronesi sono trascinati dalla grande intesa fra Baranowicz e i due martelli titolari Kovacevic e Randazzo, ottimi anche in battuta. Chiude i quarti di finale Trento-Monza, sfida che ha anche chiuso la regular season di entrambe. Per la Gi Group è la prima partecipazione ai playoff di Superlega volley. Dovrà assolutamente vincere in casa e tentare l’impresa nel fortino di Trento dove, fin qui, non ha vinto nessuna squadra; l’unica a strappare qualche punto è stata proprio Monza che ora arriva senza nulla da perdere. Lorenzetti invece sa già come si vince: è consapevole che la sua squadra non è la più forte. Ma vuole ripetere la vittoria dell’anno scorso e scucire lo scudetto dalle maglie proprio della sua ex squadra, Modena.

Leggi anche:  VNL maschile, 10ª giornata: solo la Polonia tiene il passo del Brasile

 

  •   
  •  
  •  
  •