Volley femminile, Champions League: brutta sconfitta per Modena contro la Dinamo Mosca

Pubblicato il autore: valerio vitali Segui


Volley Champions League femminile. Modena sconfitta 0-3 dalla Dinamo Mosca nella gara gara d’andata degli ottavi di finale, una sconfitta pesantissima che compromette il cammino delle emiliane nella competizione continentale. Non si può certo parlare di un risultato a sorpresa. Già alla vigilia del match che ha frapposto ieri sera le due compagini, si parlava di un importante divario tecnico tra le squadre e il campo ha confermato le previsioni sfavorevoli  per le padrone di casa cui non è bastata la spinta del pubblico e un barlume di agonismo da contrapporre alla superiorità delle rivali.  Nella pallavolo però, così come nella maggior parte degli altri sport, la sola ferocia agonistica non basta per vincere le gare. Serve attenzione ai minimi dettagli, praticamente tutto quello che è mancato a Modena ieri sera. Con lo scemare dell’entusiasmo,  è mancato anche l’agonismo e il resto di gara-1 è scivolato via verso le russe, capaci di demolire Modena con un netto 0-3.

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, si apre la settimana della Coppa Italia

Modena-Dinamo Mosca 0-3, la gara – La Liu Jo Modena fa una gara abbastanza buona nel primo set, sotto la decenza nel secondo e nel terzo set ma non tanto per demeriti propri, quanto per la bravura delle russe, che erano attese come grandi protagoniste alle Final Four di Conegliano. La Dinamo Mosca, forse più abituata a gestire e a giocare certi tipi di partite, ha controllato la gara col pilota automatico, dalla metà del primo set in poi, quando già si era intuito l’andamento complessivo della gara. Il secondo set, partito davvero con uno sprint fulminante per Mosca, fissa il risultato sul 6-0; Modena tramortita dalla forza delle loro avversarie e anche mister Gaspari sembra andare in confusione e non riesce a cambiare la situazione in campo. Successivamente, complice forse l’ampio margine di vantaggio, la Dinamo Mosca concede qualcosina ed è stata brava Modena ad approfittarne in quel frangente per accorciare un gap che sembrava enorme. Tutto lo sforzo non è bastato però e il secondo set termina con un eloquente 25-13.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Anche il terzo set non lascia spazio a recriminazioni per le padrone di casa che cedono con un altro 25-13, punteggio che traccia un solco insormontabile tra le due squadre. Rispetto alla seconda frazione di gara però, le ragazze di Gaspari onorano il match davanti al proprio pubblico (amareggiato sì, ma arrabbiato no) e cerca di raggiungere le russe, cercando per lo meno di non “farle scappare via” in termini di punteggi. Dal 15-12 però il domino della Dinamo è pressoché totale e l’epilogo sfavorevole è inevitabile. Con lo 0-3 casalingo, adesso andarsela a giocare a Mosca con un risultato così pesante diventa davvero improbabile se non impossibile per Modena, che ha forse lo 0,1 % di possibilità di entrare nel club delle “fantastiche quattro” che daranno il via all’ultima fase della Champions League femminile a Conegliano. Qualora come probabile non dovesse ribaltare il risultato dell’andata, la Liu Jo ha l’obbligo di concentrare tutte le energie nel campionato di Serie A1 e di rimediare a questa pesante sconfitta con un’ottima prova, il prossimo 25 marzo, sempre davanti al proprio pubblico, contro Bolzano.

  •   
  •  
  •  
  •