Volley, la Imoco domina Modena e conquista la Coppa Italia

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui

La festa della Imoco dopo il trionfo in finale contro Modena

La Imoco Volley Conegliano trionfa nella finale di Coppa Italia femminile, travolgendo la Liu Jo Nordmeccanica Modena con un secco 3-0. Una vittoria di forza per la squadra di coach Mazzanti, candidata ad essere il team mattatore della stagione.
Succeduta nell’albo d’oro a Bergamo, al Nelson Mandela Forum di Firenze la Imoco travolge le avversarie con i parziali di 25-23, 25-22, 25-23. Per la squadra modenese, che non trionfa in questa competizione dal 2002 si tratta della quarta finale persa sulle sei disputate.

Archiviata la pratica Modena in solo un’ora e venti minuti, la Imoco conquista il suo terzo trofeo della storia, completando cosi la tripletta italiana dopo la vittoria di scudetto e coppa Italia. Le leader sono senza dubbio Serena Ortolani e Nicole Fawcett che, con i rispettivi 18 e 15 punti messi a referto, hanno trascinato la squadra verso il trionfo finale.
Alla fine della gara il coach delle Pantere, Davide Mazzanti dichiara tutta la sua gioia, ricucendo forse lo strano rapporto che lo lega a questo trofeo: “Non ho mai avuto un bel rapporto con la Coppa Italia e sono felicissimo. Le ragazze – continua Mazzanti – hanno tirato fuori il meglio in una gara decisiva, come già accaduto in Supercoppa. Sono orgoglioso e fiero delle ragazze“. Nemmeno il tempo per tirare il fiato, che il coach gialloblù  guarda già alla fase finale della stagione: “Godiamoci questa bella vittoria, facciamo festa e poi un pò di riposo in vista della fase finale della stagione, dove secondo me abbiamo ancora margini di miglioramento“. A quanto pare, i 9 punti di vantaggio su Casalmaggiore non bastano a Mazzanti, che vuole tirare il meglio dalla sua squadra.

Leggi anche:  VNL 2021, termina il cammino dell'Italia pallavolo maschile, bilancio e classifica finale

Anche il Presidente dell’Imoco Volley, Piero Garbellotto non nasconde la sua soddisfazione per il trionfo ottenuto contro Modena: “Battere una grande squadra è una bella dimostrazione di forza, vincere è sempre bellissimo e speriamo di continuare a farlo anche in futuro. Complimenti a tutti alle ragazze e allo staff per il grande lavoro fatto e ai nostri tifosi che ci hanno sostenuto alla grande“.

Dalle parti di Modena c’è grande amarezza per la sconfitta subita, nonostante i 18 punti della Brakocevic ed i 10 a testa di Bosetti e Ozsoy. Lo strapotere delle venete è stato cosi netto, tanto che la squadra emiliana ha dovuto inchinarsi.

  •   
  •  
  •  
  •