Volley, Modena conquista i quarti di Champions. Sarà derby con la Lube

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui
Volley, Modena conquista i quarti di Champions. Sarà derby con la Lube

Volley, Modena conquista i quarti di Champions. Sarà derby con la Lube

Champions League Volley. Sofferenza e tanta paura di non farcela. Per alcuni istanti, l’Azimut Modena ha temuto di non staccare il pass per i Playoff 6 (i quarti di finale) di Champions. Durante il ritorno degli ottavi contro l’Asseco Resovia, la squadra di coach Tubertini è sembrata smarrita soprattutto tra il 2° e 3° set, quando i polacchi dominavano nei parziali. Tuttavia, alla fine della gara il PalaPanini può sorridere grazie alla vittoria per 3-1 dei modenesi, che replicano quella ottenuta in Polonia. Un risultato che permetterà di giocarsi l’entrata alla final four di Roma, sfidando la Lube nel derby.

Dopo il 3-2 dell’andata, per Modena si prospettava una serata tranquilla contro l’Asseco. Non è stato cosi: i padroni di casa, dopo aver vinto il primo set in volata 25-23, grazie ai punti ed ai muri vincenti del solito Ngapeth, sembrano avere in mano il pallino del gioco nel secondo set. Ma sul 19-17 qualcosa si spegne, il PalaPanini è incredulo tanto da ammutolirsi, ed il Resovia pareggia i conti 25-20. Nel terzo set, Modena continua ad essere in difficoltà, come se i fantasmi di un’intera stagione si stessero riversando tutti sulla serata più importante. Sotto 12-17, i ragazzi di Tubertini reagiscono con i punti di Orduna e Vettori, riportandosi in vantaggio alla fine del set 2-1.
La musica sembra non cambiare nel quarto set, con i polacchi avanti 19-22. Ma uno straripante Earvin Ngapeth, autore di ben 26 punti, trascina i compagni verso il 3-1 finale e premiato come MVP del match.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Dopo il passaggio ai Playoff 6, coach Turbertini ha dichiarato quanto segue: “Eravamo pronti per soffrire, ci siamo detti un pò di cose. C’era da fare un passaggio di sofferenza in questa partita, per poi regalarci una serie di partite con Civitanova che apre un nuovo ciclo. Siamo stati bravi, sono veramente contento di questi ragazzi che ci stanno mettendo tutto quello che hanno in corpo.” Anche Vettori, trascinatore di Modena nella rimonta contro Resovia, evidenzia la forza della squadra che non si è disunita nel momento di maggiore difficoltà: “E’ stato bello rimontare, con il Palazzo che ci seguiva e con la grinta di riacciuffare il quarto set“. Dunque, testa a Civitanova per un derby europeo che non mancherà di emozioni.

  •   
  •  
  •  
  •