Coppa CEV M: Trionfa il Tours, che delusione per Trento

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

Foto presa dal sito del Trentino Volley

Sembrava fatta per Trento, dopo la partita di mercoledì che li aveva visti trionfare per 3-0 sul Tours, nella gara di ritorno bastavano solamente due set per essere incoronati Campioni ed invece è successo tutto quello che nessuno si aspettava.
La squadra francese sembrava un’altra formazione, in campo prendevano tutto e non hanno mollato per niente grazie anche al sostegno del proprio pubblico, ma anche anche la Diatec non era la stessa di mercoledì 12 aprile. I ragazzi di Lorenzetti hanno sbagliato tanto e hanno visto sfumare il sogno di conquistare la prima Coppa CEV solo al Golden Set.

LA PARTITA- Il primo set è molto equilibrato fin dai primi punti, Trento riesce a scappare sul +2 grazie a Tine Urnaut, ma il Tours recupera con Konency sul 14 a 14. Poi sono i francesi ad andare in vantaggio, ma sempre un ottimo Urnaut riesce a recuperare e permette alla squadra trentina di giocarsela ai vantaggi. 24-24,26-26, Trento riesce ad annullare ben 6 palle set, ma alla fine è un ace di Jouffry che fa vincere il set al Tours.
Nel secondo parziale c’è una reazione da parte della Diatec Trentino, è Simone Giannelli a spingere la propria squadra con un buon turno in battuta e così piano piano si costruiscono un vantaggio di 3 punti.
Ma i francesi reagiscono con Collin al servizio che mette in difficoltà la ricezione trentina, ma è nuovamente Giannelli a realizzare il punto del vantaggio con un ace. Sul 18-14 Medei, coach del Tours, ha già speso tutti i time out disponibili e sembra quasi che i francesi si siano abbattuti, ma sul 24-17 per Trento, la banda Alvis Cabral si scatena nel turno in battuta e riesce ad annullare  ben 5 palle set alla formazione italiana, alla fine a sistemare la situazione ci ha pensato Filippo Lanza chiudendo sul 25-22.
Il terzo set inizia molto bene per la Diatec, con il solito Stokr che guida i propri compagni in attacco (10-7), il Tours si riporta sotto spinto anche dal tifo del proprio pubblico e grazie a Barnes raggiungono Trento sul punteggio di
17-17, ma sembra che a partire da questo momento la squadra di Lorenzetti si spenga e permette alla squadra transalpina di allungare e chiudere il set per 25-22.
Il quarto set è tutto in salita per la formazione trentina, faticano a contenere gli attacchi dei francesi e si crea un gap di punti molto importante. Lorenzetti prova il tutto per tutto inserendo Antonov al posto di Urnaut, Nelli al posto di Stokr e D.Mazzone al posto di Van De Voorde. La situazione non cambia e la partita si chiude per 3-1 in favore dei francesi, la Coppa è stata assegnata al Golden set.
Nell’ultimo set c’e la solita buona partenza di Trento che però commette qualche errore e si fa raggiungere dal Tours, va sotto ma grazie a Stokr si riporta sul 12-12. Alla fine la squadra guidata trentina deve cedere sotto gli attacchi di Alvas Cabral  che chiude la partita sul 13-15 e permette al Tours di diventare campione d’Europa.

Leggi anche:  Itas Trentino - Allianz Powervolley Milano 3 - 0. Il pass per le Final Four è dei trentini

Alla fine della gara viene premiato come MVP il giocatore della squadra francese Konecny.

Queste le parole di Coach Angelo Lorenzetti, intervistato dall’ufficio stampa di Trenino Volley:” Questa sera il Tours ha giocato un’ottima partita in attacco, noi siamo calati in battuta favorendo la loro ricezione.”-il tecnico ha poi continuato-” C’è un po’ di rammarico, ma ora dobbiamo tenere duro perché ci tenevamo a fare un salto di qualità anche in campo europeo”.

  •   
  •  
  •  
  •