La Canottieri Ongina sconfitta dallo Sporting Parella che si porta a -3 dai piacentini

Pubblicato il autore: Volley Canottieri Ongina


Va allo Sporting Parella il big match del Girone A del campionato di volley maschile di Serie B. La Canottieri Ongina si arrende 3-1 ma mantiene la testa della classifica con i piemontesi che accorciano le distanze, portandosi a -3 dai gialloneri. Per la Canottieri Ongina, il ko arriva dopo quattordici successi consecutivi in campionato; alla luce del risultato del campo, Giumelli e compagni restano in testa con 60 punti, a +3 sul Parella. Per i monticellesi, sabato match casalingo alle 21 contro il Gerbaudo Savigliano, mentre la chiusura di stagione regolare sarà sette giorni più tardi a Novi Ligure.

Nel match di Torino, occorre dar merito alla squadra di casa, protagonista di una prova a braccio sciolto e pesante e che in casa storicamente fa sempre bene (solo un ko stagionale contro Savigliano nell’unico match dove la formazione di Battocchio non ha conquistato punti). In un clima agonistico acceso, la Canottieri Ongina ha proposto un film in quattro tempi: un inizio molto difficile, non riuscendo ad approcciare al meglio la gara e cedendo nettamente il primo set, poi una decisa ripresa, con un bel secondo parziale (vinto 19-25). Avvincenti e pesanti gli esiti delle successive due frazioni: nel terzo set (con alcuni fischi arbitrali discutibili ad alzare i toni del match) la Canottieri Ongina ha ceduto di misura (25-23), non concretizzando alcune chance di contrattacco. Ancora più “thriller” il copione del quarto set, dove i piacentini hanno saputo allungare con decisione (8-14) prima di subire la rimonta del Parella a suon di battute vincenti e che hanno impensierito la costruzione del gioco monticellese, arrivando al definitivo 25-22.  Il rendimento dalla linea dei nove metri è stato un elemento spartiacque a livello statistico, con il Parella capace di firmare 11 ace a fronte di una sola battuta vincente ospite.

Leggi anche:  Mondiale volley femminile, l'Italia di Mazzanti rimonta e batte il Belgio per 3 a 1: il racconto del match

Sporting Parella – Canottieri Ongina, la partita
Il match inizia con la Canottieri Ongina che propone lo schieramento provato nella finale terzo-quarto posto di Coppa Italia: Caci e Binaghi in banda, Giumelli in regia, Cardona opposto, De Biasi e Bonola centrali e Bisci libero, mentre Parella risponde con Simeon-Gerbino, Figliolia e Gribov in posto quattro, Salza e Maletto al centro e l’ex Piacenza Smerilli a guidare la seconda linea. L’avvio è difficoltoso per i piacentini, che commettono diversi errori e vanno sotto 13-5. Gerbino (8 punti nel parziale) trascina il Parella, che poi chiude agevolmente 25-14. Discorso diverso nel secondo parziale, con la Canottieri Ongina avanti 2-7, salvo poi vedere accorciato il gap (13-15) e infine rilanciare con decisione: 15-22 e 19-25 per il pareggio. Nella terza frazione, i monticellesi partono sotto (8-4), poi rimontano con il servizio di Caci (8-8), prima di duellare ad armi pari fino al 25-23 che premia i torinesi. Il quarto set vede Nasari per Caci in posto quattro, con la Canottieri Ongina che allunga sull’8-14 prima dello strappo in battuta del Parella, con tre servizi vincenti di Gerbino che valgono il sorpasso (19-17), preludio al 25-22 a firma di Figliolia.

Leggi anche:  Mondiale volley femminile, l'Italia di Mazzanti rimonta e batte il Belgio per 3 a 1: il racconto del match

Sporting Parella-Canottieri Ongina 3-1  (25-14, 19-25, 25-23, 25-22). Il tabellino

PARELLA TORINO: Gribov 11, Salza 5, Gerbino 20, Figliolia 14, Maletto 5, Simeon 3, Smerilli (L), Filippi 1, Costa 1, Coroli, Siri, Putetto. N.e.: Enna, Martina (L). All.: Battocchio
CANOTTIERI ONGINA: Giumelli 2, Binaghi 11, De Biasi 10, Cardona 17, Caci 6, Bisci (L), Bara, Nasari 3, Miranda 1, Pazzoni. N.e.: FIlipponi. All: Botti-Zanichelli

  •   
  •  
  •  
  •