La Pallavolo Massa domina Grosseto e prosegue la striscia vincente

Pubblicato il autore: Pallavolo Massa


La Pallavolo Massa batte Grosseto e mantiene l’imbattibilità in campionato nel girone E del campionato di Serie B maschile. Altra prestazione da applausi quella della squadra di Masini. Questo successo ha però un significato particolare perché la squadra scendeva in campo per la prima volta dopo la sconfitta di Coppa ed era interessante capire la reazione del gruppo. Massa non ha deluso ed ha confermato di essere un grande gruppo ed una squadra di alto livello che la trasferta di Gioia del Colle non ha distratto dall’obbiettivo finale della stagione.

Primo set: Massa rinuncia a Pagni per motivi fisici e scende in campo con Krumins e Corti in diagonale, Nannini e Bernieri al centro, Cuda e Colombini di banda e Briata libero. Grosseto lascia a riposo Pellegrino, problema ad una caviglia. Equilibrio iniziale (5-5) rotto da Massa che allunga 10-5 e 11-6. Padroni di casa molto positivi al servizio e negli altri fondamentali. Massa sale sul 16-11 poi subisceun mini break ospite con ottimo servizio di Graziani (16-14). La squadra di Masini non si scompone, riconquista subito il vantaggio di quattro punti (18-14) e chiude 25.17
Secondo set: Equilibrio iniziale (3-2) che Grosseto rompe per primo (6-8). Massa recupera dopo la pausa (10-10) e Masini opera il doppio cambio delle bande gettando nella mischia Lanzoni e Cerquetti che poi uscivano sul 15-15 ridando campo a Cuda e Colombini. Nella seconda parte, Massa avanti di uno (16-15). Dentro anche Moscarella per Bernieri. Nel finale, i toscani salgano sul 24-22 costringendo al tempo Grosseto. Alla ripresa del gioco ace di Colombini a chiudere.
Terzo Set: Nel terzo, Massa parte nuovamente bene, sale di ritmo e con Lanzoni al servizio imprime al set la svolta decisiva (16-11). Bene Massa soprattutto dal punto di vista dell’approccio. Il finale non riserva sorprese e Massa chiude in scioltezza, 25-18

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mondiali volley femminile, USA-Serbia: dove vederla in TV e streaming