Volley Champions League Maschile : definite le squadre che parteciperanno alle Final Four di Roma

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui


Con la partita di ieri sera tra la Lube Civitanova e l’Azimut Modena si è definito il quadro delle squadre che andranno a disputare al PalaLottomatica di Roma le Final Four il 29-30 aprile, per vincere ed essere incoronati campioni d’Europa.
A prevalere nella gara di ritorno dei quarti di finale è stata proprio la squadra guidata da Chicco Blengini, che ha demolito con un netto 3-0 i ragazzi di Tubertini, in entrambi i match la squadra marchigiana ha vinto per 3-0, ed è stata l’ultima a conquistare il pass per Roma.

Le altre squadre che parteciperanno alle final four sono la Sir Safety Perugia, lo Zenit Kazan e il Berlin; per quanto riguarda lo Zenit Kazan, i russi si presentano alle finali come favoriti e sono tutt’ora i detentori della Champions, strappata la scorsa stagione ad un’altra italiana che era Trento, mentre i tedeschi arrivano da una grande rimonta proprio sulla Dinamo Mosca e sono la “sorpresa” di queste finali.

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, si apre la settimana della Coppa Italia

LE QUATTRO SQUADRE:
Ecco qui una breve presentazione delle quattro finaliste. Anche nelle Final Four maschili l’Italia è super presente, oltre ad avere due squadre ci sono ben tre coach su 4 italiani, questo significa che la scuola italiana di volley è ricercata all’estero.

SIR SAFETY PERUGIA: Per la squadra di Bernardi si tratta della prima apparizione tra le quattro grandi d’Europa. Si sono aggiudicati la finale come squadra ospitante del torneo, ma sicuramente Zaytsev e compagni non vorranno sprecare questa opportunità.

LUBE CIVITANOVA: La squadra di Blengini è l’altra italiana in gara per il titolo di Campione d’Europa. Nella partita di giovedì 13 hanno superato in un altro derby italiano l’Azimut Modena ed arrivano per il secondo anno consecutivo alle semifinali. La squadra marchigiana avrà sicuramente una grande voglia di rinvincita in questa competizione, dato che lo scorso anno si era dovuta accontentare solo del terzo posto.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

ZENIT KAZAN: la squadra russa è l’unico team non guidato da un allenatore italiano. Coach Alenko, ex ct della nazionale russa, guida una vera e propria corazzata : Wilfredo Leon, l’opposto Maxim Mikhaylov, l’americano Matt Andreson e Alexander Butko. Al momento è l’unica squadra che conserva la propria imbattibilità in tutte le competizioni.

BERLIN VOLLEYS: la squadra guidata da coach Roberto Serniotti è riuscita a vincere entrambe le sfide contro la Dinamo Mosca. Sia all’andata che al ritorno la squadra tedesca è riuscita a ribaltare il risultato e ad aggiudicarsi la semifinale. Il Berlin ha già incontrato la Lube Civitanova nel girone di qualificazione ed ha ottenuto una vittoria ed una sconfitta, al suo interno ha elementi come Okolic, Robert Kromm e Paul Carroll.

Ma non finisce qui, infatti nelle semifinali di sabato 29 aprile ci sarà un altro derby tutto italiano: quello tra i Block Devils e la Lube. L’altra semifinale invece vedrà scontrarsi proprio lo Zenit Kazan e il Berlin Recycling Volleys.
Tutte le partite saranno trasmesse in diretta su Fox Sport ( canale 204 di sky) e in streaming sul sito laolatv.

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, si apre la settimana della Coppa Italia

Ecco qui gli orari delle partite:
Sabato 29 aprile
16.30 SEMIFINALE1 – Zenit Kazan vs Berlin Recycling Volleys
19.30 SEMIFINALE2 – Sir Safety Perugia vs Lube Civitanova

Domenica 30 aprile
16.00 finale per il terzo posto
19.00 finale primo posto

  •   
  •  
  •  
  •