World League, Grbic non fa sconti e chiama i più forti

Pubblicato il autore: Marco Roberti

Nikola Grbic tecnico della nazionale serba di volley(nonchè di Verona dal dicembre scorso) punta dritto all’obbiettivo World League e non fa sconti a nessuno dei suoi big. Altre nazionali, come quella italiana, hanno lasciato a riposo i propri giocatori migliori per concedere loro un po di recupero come di solito si fa nell’anno post olimpiade(e in vista anche dell’Europeo di settembre). Ma Grbic invece vuole il bis in World League e per raggiungere nuovamente il trionfo non lascia a casa nessuno dei titolari e dei giocatori più forti. Rispetto alla squadra vincente dell’anno scorso ci sono infatti ben pochi cambiamenti: il più significativo forse riguarda l’esclusione di Nikic che verrà sostituito da un altro modenese(come era lui lo scorso anno): Mladen Petric, capitano dei gialloblu quest’anno fuori prematuramente da ogni competizione. Per il resto tutto invariato con un grandissimo roster di centrali composto dagli “italiani” Stankovic e Podrascanin e da Okolic e Lisinac. Oltre al tecnico anche tanti altri giocatori sono pescati dalla nostra Superlega con il veronese Kovacevic, Jovovic, palleggiatore di Monza, i perugini Atanasijevic e Podrascanin e il marchigiano Stankovic che sarà anche il capitano della spedizione.

Leggi anche:  Mondiale volley femminile, l'Italia di Mazzanti rimonta e batte il Belgio per 3 a 1: il racconto del match

World League, i 21 convocati di Grbic

1 Aleksandar Okolic
2 Uros Kovacevic
3 Milan Katic
4 Nemanja Petric
5 Aleksa Brdjovic
6 Goran Skundric
7 Dragan Stankovic
8 Marko Ivovic
9 Nikola Jovovic
10 Miran Kujundzic
11 Maksim Buculijevic
12 Aleksandar Blagoijevic
13 Stevan Simic
14 Aleksandar Atanasijevic
15 Nemanja Masulovic
16 Drazen Luburic
17 Neven Majstorovic
18 Marko Podrascanin
19 Nikola Rosic
20 Srecko Lisinac
21 Petar Krsmanovic

  •   
  •  
  •  
  •