Sir Safety Perugia, le parole di Sirci su Bernardi e Zaytsev

Pubblicato il autore: Marco Roberti


Il presidente della Sir Safety PerugiaGino Sirci ha parlato nella conferenza stampa tenutasi nella sala stampa del club, facendo il punto sulla stagione, sulle final four di Champions League appena organizzate a Roma sulle prospettive future. Il bilancio della due giorni romana è ovviamente positivo: la sconfitta contro i più forti russi del Kazan in finale non ha scalfito un ottimo cammino europeo culminato con la vittoria al quinto set contro la Lube Civitanova. Il presidente ha riconosciuto la superiorità avversaria e ha ammesso che la semifinale aveva tolto un po’ di energie ai suoi, soprattutto mentali. Poi si è passati ad argomenti di più stretta e scottante attualità, che più interessano i tifosi ovviamente. L’attenzione si è spostata quindi sul tecnico Lorenzo Bernardi che dopo gara 5 contro Trento avrebbe risposto malamente ad alcune critiche che gli erano state mosse dallo stesso Sirci: “Ci sono stati alcuni problemi in questi giorni, è successo un fatto non piacevole in un momento concitato. Ma sono una persona che vuole ponderare bene, ci incontreremo e parleremo”. Il presidente della Sir Safety Perugia ha così voluto minimizzare l’accaduto, anche se la conferma del tecnico non sembra scontata e da più parti si paventa l’ipotesi di un improvviso divorzio dopo appena 9 mesi.

Leggi anche:  Mondiali di volley, l'Italia batte anche l'Olanda. Le prossime partite delle azzurre

Altro tema caldo è quello di Ivan Zaytsev. L’italo russo ha dichiarato recentemente(ma non lo aveva mai nascosto) di non gradire il ruolo di martello e di preferire quello di opposto(dove, carta canta, rende anche meglio). In quella zona di campo c’è però l’intoccabile Atanasjievic, e quindi per lo zar si era ventilata l’ipotesi di un cambio di casacca. Che però Sirci smentisce decisamente: “Rimane assolutamente con noi, è assurdo metterlo in discussione ed anzi la nostra idea è proporgli poi altri due anni di contratto“. Sarà vero? Modena potrebbe tentarlo e con lui l’Azimut completerebbe una squadra stellare. Ma per il momento sembra che Zaytsev rimarrà a Perugia.

  •   
  •  
  •  
  •