Mondiale Beach Volley 2017, gli avversari delle coppie azzurre in gara

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

Lupo Nicolai in finale nel beach volley a Rio 2016

Inizieranno venerdì 28 luglio,  i Campionati del Mondo di Beach volley. Si tratta dell’undicesima edizione ed ancora una volta si terrà in Europa a Vienna  dove solo due tra le 48 maschili maschili e 48 femminili dell’agognato titolo nell’anno post olimpico.

Rispetto agli anni precedenti ci sono diverse novità che riguardano le coppie del beach volley: tante si sono separate e hanno creato altri team con nuovi giocatori. In campo maschile, oltre al duo Allison-Bruno sono numerose le coppie che possono ottenere buoni risultati : i brasiliani Evandro-Andrè, gli olandesi Brouwner-Meeuwsen , i polacchi Losiak-Kantor, gli spagnoli Herrera-Gavira, le due coppie russe e gli americani Pattesron-Brunner.
Nel femminile invece la coppia favorita è sempre quella brasiliana composta da Larissa-Talita, anche se in questa stagione non hanno sempre fatto bene; la coppia più in forma è quella composta da Pavan-Humana Parades, canadesi. Sono poche invece le speranze di vedere le ragazze italiane tra le protagoniste.

Leggi anche:  Superlega Piacenza, ansia per Grozer. Attesa per gli esami

L’Italia presenterà al via tre coppie: due maschili e una femminile, Nicolai-Lupo, Ranghieri-Carambula e Menegatti-Perry.  La coppia formata da Nicolai-Lupo arriva a questi Mondiali come testa di serie numero 11 , anche se nel World Tour sono terzi dietro a russi e americani. Nella pool preliminare la coppia azzurra di punta del beach italiano affronterà Lombi-Kamara ( Sierra Leone, 38°), McHungh-Schumann ( Australia, 35°) ed i russi Stoyanovskiy-Yarzkutin (14°).  Riguardo a questa pool ed al livello dei due atleti ha parlato il tecnico Matteo Vernier:Fino ad ora Paolo e Daniele hanno fatto veramente bene, grazie ai risultati ottenuti nel corso della stagione sono tra i favoriti, ma io sono molto scaramantico e non amo appendere manifesti prima della vigilia. La maturità che hanno raggiunto nel corso dell’anno gli permette di essere tra le squadre più costanti a livello di rendimento.” ha poi continuato analizzando gli avversari ” Questa sembra una pool semplice ma non lo è affatto, i russi hanno vinto un mese fa i campionati Europei under 22, mentre gli australiani nel circuito internazionale hanno eliminato coppie importanti.”

L’altra coppia maschile formata da Alex Ranghieri e Adrian Carambula ( quest’ultimo molto noto per la famosa skyball) risulta 35° nella classifica della FIVB. Gli azzurri esordiranno contro i polacchi Fijalek-Bryl ( 15°), Brouwer-Meeuwsen ( olandesi, 10°) e gli uruguaiani Vieyto-Caiurs ( 39°); la coppia dovrà riuscire a ritrovare quell’intesa che gli aveva permesso di qualificarsi alle Olimpiadi, dato che in questa stagione hanno ottenuto pochi risultati positivi.
L’unica coppia azzurra femminile in gara è quella composta da Marta Menegatti e Becky Perry, 22° nel ranking mondiale. Le due atlete inizieranno subito alle 11.oo dove incontreranno le cinesi Yue/Wang ( 11°), mentre domenica incontreranno le fortissime canadesi Pavan- Humana Parades ( n. 2 nel ranking) ed infine le olandesi Flier- Van Iersel ( 42°).

  •   
  •  
  •  
  •