Super Egonu e l’Italia supera anche la Bielorussia. Con la Croazia si gioca per il primo posto

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

super egonuAncora una super Egonu fa volare la nazionale di Mazzanti verso il primo posto del girone, dove a sbarrare la strada ci sarà la Croazia. Sconfitta, anche se con un po di difficoltà, la Bielorussia per 3 a 1 con i parziali di 27-25; 25-18; 18-25 e 25-21.Con la vittoria il coach Mazzanti conquista matematicamente il secondo posto nel girone B, che vale la qualificazione agli ottavi prima della difficile sfida contro la Croazia, che stabilirà che deterrà il primo posto nel girone. Buoni gli esordi di Loda, Parrocchiale, Bonifacio e Cambi, specialmente per l’ultima che ha dato una spinta non indifferente alla squadra nei moneti di difficoltà.

Dopo un ottimo avvio nel primo set che ha visto le azzurre a +4, le bielorusse si sono fatte pericolose passando in vantaggio grazie a numerosi errori di Chirichella e compagne. La campana è apparsa sottotono ed è stata infatti sostituita dal coach. Nonostante la paura le azzurre riescono comunque a chiudere il primo set per 27 a 25, vittoria per un soffio che regala però morale utile nel secondo set, dove l’Italia si impone per 25 a 18 senza troppe difficoltà.

Terzo set da dimenticare, dove a causa dell’infortunio della De Gennaro l’Italia rimane senza il libero titolare, e la cosa si fa sentire non poco. La Bielorussia si aggiudica infatti il set per 25 a 18 iniziando a scalfire l’orgoglio italico. Fortunatamente nel quarto set salgono in cattedra la Cambi (ottimo esordio) e la Egonu, che chiudono il punteggio sul 25 a 21 conquistando il secondo posto nel girone.

  •   
  •  
  •  
  •