Superlega Volley: Civitanova supera Milano 1-3, Juantorena il migliore

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui

SuperLega Volley. Grande pallavolo quella giocata tra la Revivre Milano e la Lube Civitanova alla presenza di circa 2300 spettatori. La squadra di Giani, pur sconfitta 3 a 1, esce a testa alta dallo scontro infrasettimanale della 3^ giornata della regular season.

Primo set. La Revivre sin dal primo momento fa vedere di esserci e dopo giocate punto a punto con due muri di Nimir e un ace di Schott si porta a più 5 (11-16) e tiene il break di 2 punti fino al 19-21. La Lube però non ci sta e dopo un ace di Cester (21-21) prende in mano il gioco e chiude con Candellaro 24-26.
Secondo set. La Lube parte bene e nel corso del set fa vedere di essere più in palla e con ottime giocate di attacco e contrattacco si porta a più 4 (13-17). Piano e compagni però non ci stanno e tentano di rientrare in partita (16-18). Un errore però al servizio di Nimir, due dormite e la palla out di Cebulj consegnano il set alla Lube per 22-25.
Terzo set. Tutto all’insegna di Galassi subentrato a Piano che mette a segno 4 muri, con un 71 % offensivo e che mette in difficoltà il sestetto della Lube costretto a cedere il set (26-24).
Quarto set. Quasi fotocopia del 1° con la Revivre che fa vedere belle cose e in attacco e in difesa fino al 20-20 quando la Lube innesca la marcia in più e dopo l’errore di Sbertoli dalla seconda linea sul 20-22 va ad aggiudicarsi il set 22-25, per il risultato finale di 1-3.
Resta l’amaro in bocca a Giani che per quanto fatto vedere avrebbe meritato di più.

Leggi anche:  Cev Cup pallavolo femminile, domani parte la bolla di Monza: tutti i dettagli

Tabellino Revivre Milano – Lube Civitanova 1-3 (24-26, 22-25, 26-24, 22-25)

Revivre Milano: Sbertoli 1, Abdel-Aziz 27, Piano 3, Averill 3, Schott 5, Cebulj 16, Fanuli (L), Piccinelli (L), Galassi 9, Preti, Klinkenberg 2, Daldello ne, Tondo ne. All. Giani
Lube Civitanova: Christenson 4, Sokolov 18, Cester 12, Stankovic 5, Juantorena 18, Kovar 6, Grebennikov (L), Candellaro 4, Sander 7, Marchisio, Casadei ne, Milan ne, Zhukonski ne. All. Medei.

Statistiche Revivre Milano: battute sbagliate 20, vincenti 13; ricezione positiva 41% (perfetta 22%); attacco 52%, muri 13, errori 6.
Statistiche Lube Civitanova: battute sbagliate 21, vincenti 10; ricezione positiva 55% (perfetta 28%); attacco 55%, muri 7, errori 7.

 

  •   
  •  
  •  
  •