6.a giornata SuperLega, Perugia conquista la vetta della classifica

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Archiviata la sesta giornata di Regular Season di SuperLega, spiccano le vittorie di Civitanova Perugia e Verona. 
Il big match era certamente quello di scena al Pala Panini tra l’Azimut Modena, reduce dalla bella vittoria in trasferta contro la Calzedonia Verona nel turno infrasettimanale del 1 Novembre, e la Lube Civitanova. Avanti Modena nel primo set concluso 25-21, grande ritorno di Civitanova che conquista i successivi tre set con il risultato di 25-19, 25-23, 25-21, MVP della serata Osmany Juantorena autore di 17 punti e percentuale in attacco del 60%.
Vittoria molto importante per i ragazzi di Giampaolo Medei che salgono al quarto posto in classifica con una partita in meno. Stop e passo indietro invece per Modena che aveva convinto nella trasferta di Verona ma che contro la Lube ha dovuto soccombere dopo aver vinto il primo set, Modena superata in classifica da Perugia, si deve per ora accontentare del secondo posto.
Perugia vince nella trasferta contro Sora per 3 set a 1, avanti i primi due set gli umbri , 25-20 e 28-26, nel terzo parziale Sora vince 25-21, si chiude il match con la vittoria del quarto set per 25-21. Grandissima prestazione di Petkovic autore di 32 punti con percentuale in attacco del 57%, MVP della serata, ma non basta per ostacolare i ragazzi di Bernardi .Vittoria importantissima per la Sir Safety Conad Perugia che ora e’ sola in vetta alla classifica, arrivata la sesta vittoria su sei partite mentre discorso inverso per la Biosì Indexa Sora che chiude la classifica all’ultimo posto con un solo punto.
Grandissima vittoria per la Calzedonia Verona di Nicola Grbic capace di espugnare il campo di Trento, 3-1 il risultato finale. Interesse per la partita dell’ex Uros Kovacecic, assoluto protagonista delle ultime stagioni a Verona.
Al PalaTrento i gialloblu avanti per 2 set a 0, identico punteggio per 25-21, terzo set vede il recupero di Trento che vince bene per 25-17, quarto set vinto ancora da Verona per 25-22. MVP della serata Stephen Maar autore di 13 punti e percentuale in attacco del 61%. Vittoria importantissima per Verona che significherà certamente molto in termini di autostima, salto in classifica per la Calzedonia che va a 7 punti con una partita in meno, ottavo posto .
Da registrare il grande campionato della Bunge Ravenna, vittoriosa per 3-1 domenica contro la Kioene Padova, andati sotto di un set perso per 23-25, vincono gli altri tre con i risultati di 25-13, 25-21 e 25-19. I ragazzi di Fabio Soli salgono al terzo posto in classifica a quota 13 e con una partita in meno, questo contro la Kioene Padova e’ stato il quarto successo consecutivo.
Nella sfida interessante tra Piacenza e Milano vincono per 3-1 i ragazzi di Alberto Giuliani, Piacenza conquista una vittoria importante contro la Rivivre Milano di Andrea Giani , primo set per Piacenza 25-23, recupera Milano con il 25-18, combattutissimi terzo e quarto set vinti da Piacenza ai vantaggi 27-25 e addirittura 32-30.
Concludono questa sesta giornata di SuperLega la vittoria della Gi Group Monza per 3-0 contro BCC Castellana Grotte e la vittoria al tie-break della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia contro Taiwan Excellence Latina.
Rivediamo la classifica:
1 Sir Safety Conad Perugia 18 punti, 2 Azimut Modena 15 punti, 3 Bunge Ravenna 13 punti, 4 Cucine Lube Civitanova  12 punti , 5 Wixo LPR Piacenza 9 punti, 6 Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 8 punti, 7 Taiwan Excellence Latina 8 punti, 8 Calzedonia Verona 7 punti, 9 Kioene Padova 7 punti, 10 Diatec Trentino 7 punti, 11 Gi Group Monza 6 punti, 12 Rivivre Milano 5 punti, 13 BCC Castellana Grotte 4 punti, 14 Biosì Indexa Sora 1 punto.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: recupero della quarta giornata contro Modena
  •   
  •  
  •  
  •