Crisi Casalmaggiore. Il Coach Lucchi: ‘La cosa che avevo chiesto alle ragazze era proprio questa’

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

crisi casalmaggiorePerde al tie-break e riesce a portare a casa almeno un punto la Pomì del neo tecnico Cristiano Lucchi che nonostante la dichiarata crisi Casalmaggiore si ritiene soddisfatto dell’atteggiamento delle sue ragazze, che almeno nei primi due set hanno dominato a Firenze facendo, a suo avviso, ben presagire sul futuro e sul campionato:

“La cosa che avevo chiesto alle ragazze era proprio questa, di avere un approccio di un certo tipo alla gara e lo abbiamo avuto. Siamo andati sul 2-0 e abbiamo avuto anche la possibilità di vincere la partita ma purtroppo così non è andato. Il focus che avevamo su questa partita era fare una buona gara, trovare fiducia in noi stessi, nel nostro gruppo. Abbiamo mosso la classifica quindi dobbiamo essere contenti, non è facile ribaltare una situazione di difficoltà immediatamente. Abbiamo messo un mattoncino sul percorso psicologico che dobbiamo fare. Merito a loro perchè sono cresciute tanto e si meritano i punti che hanno fatto, a noi sicuramente scoccia aver perso soprattutto quando eravamo avanti 2-0 ma abbiamo fatto ottime cose, purtroppo siamo calate noi. Non è facile, ma ho chiesto la reazione e la reazione c’è stata, sono molto contento dei primi due set, dobbiamo lavorare su di noi e avere massima fiducia sulla compagna che abbiamo di fianco”. (Intervista riportata dal sito ufficiale della Pomì Volley www.volleyballcasalmaggiore.it).

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Parla di buona reazione dopo la serie negative e l’esonero del coach Abbondanza Cristiano Lucchi, cosa che senza dubbio c’è stata, anche se a tratti, e probabilmente un mattoncino per iniziare a ricostruire è stato messo, ma la strada e ancora lunga e purtroppo non c’è molto tempo per far quadrare il cerchio e iniziare a risalire una classifica che è a dir poco fallimentare. Viste le pallavoliste di cui dispone il Casalmaggiore non può e non deve sostare nelle parti basse delle classifica e deve fin da subito dimostrare quello che realmente vale.

  •   
  •  
  •  
  •