Lo Bianco sfida il Bisonte al Mandela Forum

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

lo bianco sfidaIl Casalmaggiore è chiamato a vincere a Firenze per abbandonare i bassifondi della classifica in cui si è cacciato. La Lo Bianco sfida il Bisonte per non perdere altro terreno a far conquistare tre punti d’oro alla sua squadra questo pomeriggio alle ore 17.00. Le fiorentine sono reduci da 4 sconfitte consecutive e appaiono, almeno sulla carta, come una formazione abbordabile per la squadra del nuovo tecnico Cristiano Lucchi chiamato immediatamente a portare risultati dopo l’esonero di Abbondanza. Come spesso accade nei periodi di crisi gli occhi sono tutti puntati su Eleonora Lo Bianco, chiamata a guidare in campo la squadra e a tenere unito il gruppo per non naufragare. La Pomì volley è infatti costruita per arrivare a obiettivi importanti, e questo è dimostrato dai nomi altisonanti che sono nel roster, ovvero, oltre alla Lo Bianco, la Guiggi, la Stevanovic e la Martinez, tutte pallavoliste di livello internazionale senza dimenticare la cinese Zang, che a inizio stagione aveva espresso il suo desiderio di giocare in coppia con la Lo Bianco per far volare in alto Casalmaggiore. A sbarrare la strada ai sogni di ambizione di Eleonora e compagne ci sarà però il Bisonte di Marco Bracci, che può contare su una carismatica e determinata Valentina Tirozzi.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, serataccia per Brescia, ecco cosa è successo

“Quello di domani sarà uno scontro fra due squadre che non stanno giocando bene e che hanno dei problemi, quindi sarà difficile riuscire a portare a casa il risultato ma ci vogliamo assolutamente provare. L’ambizione è quella di giocare una partita ottimale, pur sapendo che continueremo a fare qualche errore, e che questi errori non potranno essere cancellati dall’oggi al domani: dobbiamo convivere con gli errori per superare i momenti di crisi che ci hanno impedito di portare a casa dei punti nelle ultime partite”.

Determinato quindi il coach Bracci, ma Lucchi potrà contare su una Pavan in ripresa dopo un inizio stagione non esaltante.

  •   
  •  
  •  
  •