Piccinini super: il Novara trionfa in supercoppa

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

piccinini superUna Piccinini super si è potuta ammira nell’incontro spettacolare per la Supercoppa donne volley che ha visto Novara fronteggiare le campionesse d’Italia dell’Imoco Volley. Match entusiasmante che si è esaurito solo nel tie-break e che ha visto sul rettangolo di gioco una vera e propria battaglia tra due formazioni che si sono affrontate a viso aperto e senza esclusione di colpi. La spunta alla fine il Novara al quinto set, dopo un incontro equilibrato che ha visto prima l’Igor Gorgonzola in vantaggio per un set a 0 e poi il Conegliano attestarsi sul 2 a 1. A un passo dalla vittoria le ragazze di Santarelli cedono e lasciano il quarto set alle avversarie che riescono a imporsi al tie-break. 25-19, 25-27, 22-25, 25-23, 16-14 i parziali di un incontro che sarà sicuramente ricordato per la tenacia delle due squadre in campo e soprattutto per il grande orgoglio del Novara allenato da Barbolini.
Strepitosa Piccinini: Intramontabile e strepitosa Francesca Piccinini che lascia il segno nella sua ottocentesima presenza da professionista, portandosi a casa l’ennesimo trofeo a coronazione di una carriera straordinaria giocata sempre ad altissimi livelli. Le battute della Gibbemeyer e le sue schiacciate hanno letteralmente devastato la difesa dell’Imoco nella prima frazione di gioco. Neanche la De Kruijf, che notoriamente fa soffrire non poco l’Italia quando indossa la maglia arancione, riesce a superare il muro di Francesca che assume il ruolo di vera e propria gigantessa del volley italiano. Non riesce a reagire la formazione di Santarelli che arriva comunque sul punteggio di 19 a 17 prima di cadere sotto le schiacciate dell’olandese Plak, implacabile.
Egonu guida Novara nel secondo set: ottimo inzio di set per Novara che grazie alle schiacciate di Paola Egonu che portano la squadra di Barbolini in vantaggio per 15 a 12. Purtroppo non basta però a superare la reazione delle campionesse d’Italia che salgono in cattedra grazie alle ottime prove di Fabris, Bricio e Nicoletti, che chiudono il set sul puntenggio di 27 a 25 facendo vacillare le certezze di Piccinini e compagne.
De Gennaro blocca Egonu: ottimo terzo set per Conegliano grazie a un’ottima prova del libero De Gennaro che blocca in più di un’occasione le schiacciate di Paola Egonu. Demoralizzata più che mai la formazione di Barbolini chiude la frazione di gioco con il punteggio di 22 a 25, lasciando anche il terzo set alle avversarie che iniziano a capire di potercela fare. Demoralizzata più che mai la formazione di Barbolini chiude la frazione di gioco con il punteggio di 22 a 25, lasciando anche il terzo set alle avversarie che iniziano a capire di potercela fare.
Enright per Piccinini: Il squarto set vede sempre una schiacciante superiorità dell’Imoco che arriva al punteggio di 19 a 16. Novara comunque non demorde, e trova la prova di orgoglio grazie alla schiacciatrice Enright che Barbolini mette al posto di un’ormai spenta Piccinini, che riceve comunque l’applauso del pubblico. È proprio l’Enright a suonare la carica e a guidare l?igor Gorgonzola alla vittoria della quarta frazione di gioco per 25 a 23.
Novara campione: tie break combattutissimo che vede un vero e proprio testa a testa tra le due formazioni dove però esce vincente alla lunga il Novara grazie alla Enright. 16 a 14 il punteggio finale e coppa a Piccinini e compagne.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, risultati 11.a di ritorno e classifica: si infiamma la lotta salvezza
  •   
  •  
  •  
  •