Superlega volley: trasferte per Civitanova e Perugia, Modena in casa con Milano

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

Siamo giunti all’ottava giornata di Superlega volley: il campionato si accende, entra nella sua fase più viva. Le gerarchie sembrano definite, ma dietro l’angolo c’è sempre spazio per qualche sorpresa. Tra le outsider quella che ha avuto l’inizio di campionato più felice è senza dubbio Ravenna che nell’anticipo del venerdì ha battuto Castellana Grotte portandosi, con la gara contro Civitanova ancora da recuperare, a quota 14 punti, a ridosso del podio. Non certo della prima della classe, la Sir Safety Perugia che viaggia a punteggio pieno, dopo il successo su Trento mercoledì, e che prima dell’inizio di un impegnativo girone di Champions League(in previsione anche il derby contro la Lube) proverà a schiacciare ancor di più l’acceleratore in campionato per mettere punti in cascina e potersi concentrare sulla coppa europea. Ma non è ancora arrivato il tempo dei calcoli e per l’ostica trasferta di Vibo Valentia, contro una Tonno Callipo reduce da 3 vittorie nelle ultime 4 e che sta trovando una buna intesa, Lorenzo Bernardi riproporrà la formazione tipo con Russell e Zaytsev in banda e Anzani in posto 3 insieme a Podrascanin. La gara sarà trasmessa a partire dalle ore 18:00 su Rai Sport. Anche la Lube Civitanova sarà attesa da una trasferta insidiosa in casa della Gi Group Monza che deve riscattare un inizio di campionato contraddistinto da troppi alti e bassi. Un rendimento che però è stato diverse volte anche dei campioni d’Italia in carica, soprattutto durante le partite: la gara contro Piacenza giocata giovedì(anticipata per i successivi impegni nel mondiale per club) ha mostrato plasticamente la forma non perfetta di Christenson e compagni che, rispetto alla scorsa stagione hanno qualche difficoltà in più nella fase break. Non sarà facile neanche la partita dell’Azimut Modena che ospiterà la Revivre Milano in casa. I ragazzi di Giani, grande ex di turno, hanno ritrovato la vittoria nel turno precedente contro Vibo Valentia e scoperto un Galassi in costate crescita e che, dall’inizio o a partita in corso, potrebbe dare un contributo importante; sarà anche una bella sfida tra due dei massimi bombardieri della Superlega volley: Sabbi e Abdel Aziz saranno a confronto in un match senza esclusione di colpi. Molto interessante sarà anche il match in programma in quel di Piacenza dove la LPR affronterà la Kioene Padova, squadra che gioca bene e con una buona intensità. Nelli contro Fei è uno scontro generazionale, Baranowicz contro Travica una sfida tra vecchie volpi in palleggio, Balaso contro Giuliani un confronto a distanza tra due dei liberi più in crescita del panorama nazionale. Da seguire infine anche Sora contro Verona: l’anno scorso, in coppa Italia, i laziali giocarono un brutto scherzo all’allora Calzedonia allenata da Giani(che venne esonerato dopo quella gara); Verona ha bisogno di una vittoria, però, per continuare sull’abbrivio lanciato dalla lunghissima gara contro Ravenna.
Chiuderà il turno la Diatec Trentino giovedì in casa contro Latina: i ragazzi di Lorenzetti, in piena crisi, devono invertire la rotta quanto prima: il sorteggio di Champions è stato benevolo, ma bisognerà cambiare passo.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Conegliano ok a Trento e ora testa alla Champions

Superlega volley, programma, orari e diretta tv dell’ottavo turno

Domenica 19 novembre ore 18:00
Azimut Modena-Revivre Milano
LPR Wixo Piacenza-Kioene Padova
Tonno Callipo Vibo Valentia-Sir Safety Perugia diretta Rai Sport
Biosì Sora-Calzedonia Verona
Gi Group Monza-Lube Civitanova
Giovedì 23 novembre ore 20:30
Diatec Trentino-Taiwan Excellence Latina diretta Rai Sport

  •   
  •  
  •  
  •