Vittoria Pomì Volley: l’inizio del rilancio per Abbondanza?

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

vittoria pomì volleyPrimo trionfo per il coach Abbondanza nella Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 Femminile, dove la vittoria Pomì Volley potrebbe aprire un ciclo per l’ex allenatore della nazionale canadese tornato in Italia per essere protagonista e sfidare lo strapotere dell’Imoco Volley. Certo l’impresa non è partita con il piede giusto viste le due sconfitte iniziali che hanno un po fatto preoccupare il pubblico rosa che però può iniziare a sperare. Superata per 4 a 1 la Foppapedretti Bergamo che rimane a 0 punti e dovrà fare i conti con un campionato sicuramente più difficile di quanto non avessero immaginato e con l’assenza della Malinov, che come si è visto anche in nazionale fa pesare la sua assenza. Letteralmente strepitoso l’incontro della Martinez, che realizza 24 punti e non lascia letteralmente spazio alle avversarie che non riescono a contenerla cadendo set dopo set sotto i suoi attacchi. La schiacciatrice che militava lo scorso campionato nel Busto Arsizio appare infatti a suo agio anche nella nuova squadra e in piena sintonia con la palleggiatrice Rondon che sostituiva la titolare Cyr non ancora in piena forma in attesa della Lo Bianco. La dominicana è un vero rullo compressore che devasta le difese messe in campo da Bergamo che non può che capitolare sotto gli occhi stupiti dei suoi 1057 spettatori.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, per coach Mazzola fatale la sconfitta a Perugia

“Sono molto contenta per la vittoria perché stiamo davvero lavorando tanto e bene in palestra però dobbiamo cercare di rimanere più concentrate per evitare i cali, come per esempio quello del terzo set, ed evitare così di rischiare di perdere punti.” (Intervista riportata dal sito www.volleyballcasalmaggiore.it).

Molto carico il libero Imma Sirressi che spiega come la squadra guidata da Abbondanza si allena al massimo ma che soffre di cali di concentrazione, che come ben si sa in questo sport possono essere fatali. Nel terzo set si è visto infatti un crollo psicologico che avrebbe potuto portare alla ribalta la Foppapedretti. Fortunatamente nel quarto set si è chiuso l’incontro senza dover ricorrere al tie-break, ma dopo due sconfitte di file la paura di perdere poteva diventare un vero e proprio fardello per Imma e compagne che hanno saputo invece reagire alla grande. Bella la reazione della Rondon e della canadese Pavan, due pallavoliste che non si sono messe in bella mostra in questo inizio di campionato e che invece domenica hanno dimostrato di essere delle valide atlete ripagando la fiducia concessagli dall’allenatore.

“C’è ancora tanto da sistemare ma sono molto contento per la vittoria. Dobbiamo lavorare ancora tanto soprattutto sulla battuta e sui momenti di calo che non devono diventare fisiologici. Ho scelto di mettere fin da subito Martinez e Guerra per spostare il nostro attacco sulla palla alta per sopperire ad una ricezione non ancora ottimale”. (Intervista riportata dal sito www.volleyballcasalmaggiore.it).

Soddisfattissimo il coach Abbondanza che spiega le scelte tecniche dell’inserimento della Martinez, determinante, e della Guerra. Certo c’è ancora molto da migliorare, ma vista la rosa a disposizione e soprattutto l’inserimento della Cyr e della cinese Zeng il pubblico della Pomì Volley può veramente sorridere e pensare in grande, la ricorsa all’Imoco e alla Scandicci è iniziata.

  •   
  •  
  •  
  •