Superlega volley, quattro partite nella domenica di pallavolo

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui


Con tre anticipi già giocati, nel canonico orario della domenica pomeriggio alle 18 rimangono solamente quattro partite di Superlega volley. Infatti la Lube Civitanova, impegnata in questi giorni nel Mondiale per club, ha superato per 3-2 qualche settimana fa la LPR Piacenza, proprio in vista di quest’impegno; la Diatec Trentino è stata corsara per 3-1 a Frosinone contro la Biosì Sora nella serata di mercoledì; infine la Calzedonia Verona ha fatto valere la legge dell’AGSM Forum battendo con un secco 3-0 la Tonno Callipo Vibo Valentia a cui la vittoria manca da più di un mese(5 novembre, in casa contro Latina). Ma la domenica di Superlega non sarà meno emozionante. Al centro delle attenzioni ci sarà sicuramente lo scontro, al Palaevangelisti di Perugia tra la Sir Safety Perugia e l’Azimut Modena. Le due compagini sono al vertice della graduatoria con i padroni di casa a quota 30 punti e gli ospiti a 27. Con Civitanova  a 31, per Perugia è un’occasione importante di lanciarsi, da sola, in vetta alla classifica; e inoltre la vittoria sarebbe un bel segnale di forza, specie se ottenuta contro una delle rivali dirette per il titolo. A braccetto nella prima parte di stagione Perugia e Modena fin qui stanno vivendo una stagione positiva con pochissimi passi falsi. Il big match sarà trasmesso anche in diretta su Rai Sport a partire dalle ore 18:00. Il grande ex Lorenzo Bernardi, ora sulla panchina di Perugia, dovrebbe confermare il solito sestetto base con il ritorno ad alti livelli di Ivan Zaytsev che nell’ultimo match si è guadagnato il titolo di MVP con una grande prestazione in tutti i fondamentali. Anche per Modena ci saranno poche variazioni visto che anche Urnaut è tornato da qualche settimana pienamente disponibile. Molto interessante è poi la sfida alla Kioene Arena tra Padova e la Top Volley Latina. Le due squadre sono divise da 5 punti in classifica e, pur non aspirando alle primissime posizioni, riescono a produrre un gioco assolutamente gradevole. La Kioene Padova si è resa protagonista di buonissime partite con la sua folta schiera di giovani italiani che stanno trovando continuità di rendimento(Randazzo e Nelli su tutti); anche Latina ha offerto ottime prestazioni, soprattutto grazie a uno straordinario Shoji, ma spesso si è arenata all’improvviso. Entrambe le compagini arrivano da 2 sconfitte consecutive e quindi tornare al successo darebbe una bella mano dal punto di vista psicologico per il prosieguo del campionato. Milano se la vedrà in casa contro Castellana Grotte, fanalino di coda. La squadra di Giani si appoggia molto ad Abdel Aziz, uno dei migliori della Superlega, anche se il suo calo contro Verona deve far capire che il gioco ha bisogno di maggiori varianti. Contro i pugliesi può essere l’occasione per coinvolgere di più i martelli oltre al gioco al centro che però sta dando risultati. Chiude il programma la sfida di Monza tra la Gi Group e la Bunge Ravenna con le due squadre reduci da una sconfitta ciascuna.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Superlega volley, il programma della giornata

Lube Civitanova 3-2 LPR Wixo Piacenza 16/11
Biosì Sora 1-3 Diatec Trentino 13/12
Blu Volley Verona 3-0 Tonno Callipo Vibo Valentia 16/11
Sir Safety Perugia-Azimut Modena diretta Rai Sport ore 18:00
Kioene Padova-Top Volley Latina
Revivre Milano-Castellana Grotte
Gi Group Monza-Bunge Ravenna

  •   
  •  
  •  
  •