Superlega volley, tutti in campo anche a Santo Stefano

Pubblicato il autore: Marco Roberti Segui

Non riposa mai la pallavolo, non riposa mai la Superlega volley. E a Santo Stefano si chiude il girone di andata del massimo campionato nazionale. Tutti in campo, allo stesso orario, per chiudere la prima parte di Superlega nel migliore dei modi. La testa della classifica vedrà un’altra giornata di bagarre con tre squadre racchiuse in due punti. La Lube Civitanova, in vetta da sola dopo la pesante sconfitta interna di Perugia contro Modena, è ospite di Castellana Grotte, che, dopo la vittoria contro Latina alla seconda giornata, ha sempre perso. Ancorata a 5 punti, e con soli 2 raccolti nelle ultime 10 partite, la formazione pugliese dovrà provare a strappare un buon risultato ai vice campioni del mondo che però grazie alla continuità di risultati, in campo nazionale ed europeo, stanno ritrovando il vigore dello scorso anno. Medei non vuole fare sconti a nessuno e ha ben chiaro cosa c’è da fare in questo tour de force natalizio: “L’obiettivo è chiaramente conquistare i tre punti per affermarci ancora in vetta, e l’importante sarà tenere alta la concentrazione e il nostro livello di gioco sia durante il match sia in allenamento”. Per riscattare, come detto, la sconfitta contro Modena, la Sir Safety Perugia andrà invece a far visita alla Bunge Ravenna in una trasferta ostica. Come ha detto lo stesso ds perugino, Stefano Recine, Ravenna gioca bene e ha un’ottima classifica e soprattutto tra le mura amiche non è un cliente facile. Lorenzo Bernardi non sembra intenzionato a cambiare qualcosa nel sestetto titolare, ma, a gara in corso, potrebbe aver spazio Ricci, grande ex della sfida, visto che l’anno scorso a Ravenna ha fatto un gran campionato che gli ha consentito il salto di qualità alla Sir. Sperando di non risentire delle scorie per la questione Ngapeth(articolo a seguire), l’Azimut Modena terminerà il suo girone di andata della Superlega volley in casa contro la Kioene Padova. In banda non ci sarà il martello francese con la coppia Urnaut Van Garderen che dovrà non farlo rimpiangere(probabilmente molto a lungo). L’avversario, poi, non è dei più semplici: Padova infatti occupa il quinto posto in graduatoria e gioca molto bene. L’ex Travica(tre parentesi in gialloblu, l’ultima dal mese di febbraio scorso, al termine della stagione) in regia promette battaglia: “Queste partite però possono solo che farci bene, perché possiamo scendere in campo col piglio giusto, senza ansie da prestazione. Quello che dovremo fare sarà giocare la nostra pallavolo, mettendo in pratica ciò che proviamo in allenamento. Solo così potremo metterli in difficoltà”.
La Diatec Trentino di Angelo Lorenzetti, le cui quotazioni stanno risalendo vertiginosamente partita dopo partita, affronterà la Gi Group Monza che, dopo un inizio di stagione alquanto complicato, sembra aver trovato la giusta intesa tra i nuovi arrivati. Il ritrovato Kovacevic, però, non intende fermarsi e, dopo i problemi fisici, vuole trascinare Trento verso le zone che gli competono. Trasferta difficile per la Blu Volley Verona che, per confermare in quarto posto, dovrà vedersela in casa della LPR Piacenza dell’ex Baranowicz in palleggio. Anche se il regista piacentino non sente particolare pressione: “Da ex del match non provo un particolare sentimento in vista della sfida con Verona, per me sarà una gara come tutte le altre”. Molto interessante sarà anche la sfida tra Latina e Milano; gara equilibrata e che si prevede molto lunga con due squadre dal rendimento altalenante, ma capaci di regalare prestazioni di altissimo livello. Chiude infine il turno Vibo Valentia contro Sora con il pronostico che pende decisamente dalla parte dei padroni di casa che non devono sottovalutare l’impegno: i laziali l’unica vittoria ottenuta sin qui, l’hanno conquistata lontani dalle mura amiche.

Superlega volley, programma completo del turno

Martedì 26 dicembre ore 18:00

Azimut Modena- Kioene Padova
Bunge Ravenna-Sir Safety Perugia
Tonno Callipo Vibo Valentia- Argos Sora
LPR Wixo Piacenza-Calzedonia Verona
Taiwan Excellence Latina-Revivre Milano
Castellana Grotte-Lube Civitanova
Diatec Trentino. Gi Group Monza ore 18:15 diretta Rai Sport

  •   
  •  
  •  
  •