Volley, Chunlei Zeng lascia Casalmaggiore

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

zeng casalmaggiore addio
Non lascia un bel ricordo nel cuore dei tifosi della Pomì Casalmaggiore la schiacciatrice cinese Chunlei Zeng che ha rescisso il contratto con la società. I tifosi forse non ricorderanno le sue prodezze, e non hanno potuto ammirare la sua reale forza per le problematiche di ambientamento appena citate, ma sicuramente ricorderanno Chunlei Zeng come esempio di professionalità sia in campo che fuori, cosa che contraddistingue fortemente le atlete asiatiche che mostrano un attaccamento al lavoro impressionante.

Accolta con tantissime pretese dopo la strabiliante carriera avuta in patria e soprattutto con la nazionale cinese, Zeng non è riuscita a esplodere in Italia, complice soprattutto la difficile situazione della Pomì Volley, che ha visto con l’infortunio di Lo Bianco un calo impressionante e ha dovuto riadattare l’attacco ai ritmi della nuova palleggiatrice Rondon. L’esonero del coach che l’ha voluta, Abbondanza, non ha di certo facilitato le cose in quanto il suo successore Lucchi ha preferito alternare le più autorevoli Martinez, Pavan e Starcevic, dando poco spazio a Guerra e praticamente nulla a Zeng, che comunque ha già trovato un nuovo ingaggio in Cina. Un vero peccato non aver potuto ammirare la schiacciatrice qui a Cremona, dove comunque il pubblico l’ha ben accolta e dove probabilmente sarebbe potuta esplodere se non ci fosse stato il tremendo avvio di stagione. Da parte sua il coach Lucchi potrà comunque contare su una Rondon che finalmente inizia a fare l’alzatrice e su bocche da fuoco del calibro di Pavan, letteralmente rigenerata e determinante con l’uscita di scena di Abbondanza, e della Martinez, che rientra in grande spolvero prendendosi di diritto il posto in campo che le spetta. Buone notizie arrivano anche dalla Starcevic, che nell’ultimo match, seppur perso, ha dimostrato di non avere nulla di meno rispetto alla Martinez e alla Pavan, generando quel sano spirito di competizione che in una squadra che deve riprendersi serve molto.

Il 3 dicembre le ragazze saranno chiamate alla sfida al PalaBorsani di Castellanza (VA) contro la SAB Volley Legnano guidata dal coach Andrea Pistoia. La trasferta non sarà delle più semplici ma nonostante l’addio di Zeng Lucchi potrà contare su una super Pavan come opposto e Guerra, Starcevic e Martinez che si contenderanno il posto di banda con la Starcevic favorita sulle altre due. Centrali giocheranno le solite veterane Guiggi e Stevanovic, con Imma Sirressi come libero. Alla squadra il coach Lucchi richiede solo di continuare sulla via intrapresa nel match contro Novara, dove la Pomì ha seriamente messo in crisi quella che è considerata la squadra più forte della Serie A1 e che si avvia prepotentemente, Imoco permettendo, alla vittoria del campionato. Se le ragazze riproporranno lo stesso spirito visto contro Chirichella e compagne allora ci saranno ampie possibilità di poter riportare 3 punti a casa, ristabilendo il giusto entusiasmo sia nello spogliatoio che tra gli spalti di Cremona, città che ha sempre sostenuto la Pomì e che vuole continuare a pensare in grande specialmente con il prossimo rientro da titolare di Eleonora Lo Bianco.

  •   
  •  
  •  
  •