Volley Serie A1 femminile 9.a giornata: Casalmaggiore sfida la SAB Volley Legnano

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Samsung Galaxy Volley
Nella nona giornata della Samsung Galaxy Volley la Pomì Volley affronta in trasferta la SAB Volley Legnano, avversario ostico che in casa sa farsi rispettare e darà sicuramente del filo da torcere alle ragazze del coach Lucchi. Con la partenza della cinese Zeng, già accasatasi al Pechino, sua squadra di provenienza, a disposizione del tecnico rimangono 13 pallavoliste, con una Guerra in splendida forma e prontissima a contendere il ruolo di banda alla Martinez. Come palleggiatrice scenderà ancora in campo Giulia Rondon, che ha dimostrato di essere la più in forma soffiando il posto anche alla canadese Cyr, ingaggiata per sostituire Eleonora Lo Bianco infortunata ma  mai entrata in sintonia con le schiacciatrici, neanche con la sua connazionale Pavan. Come opposto giocherà proprio la canadese Pavan, rigenerata da quando Lucchi è al timone della squadra e migliore realizzatrice del Casalmaggiore fino a questo momento. Come centrali scenderanno in campo le solite veterane Stevanovic e Guiggi, due pallavoliste che sanno dare ottime garanzie a qualunque coach e di conseguenza si tengono strette il loro posto in squadra.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, serataccia per Brescia, ecco cosa è successo

Il libero è l’intramontabile e grande professionista Imma Sirressi mentre il ruolo di banda sarà conteso tra Martinez, Guerra e Starcevic, tutte e tre in splendida forma ma con una Guerra favorita sulle altre due per la sua grandissima grinta che potrebbe essere determinante in trasferta. Parole di lede vanno comunque spese anche per la Martinez, che assieme alla Pavan ha rappresentato l’ottimo pacchetto di attacco della Pomì sotto la guida di Lucchi, e la Starcevic che ha ottimamente giocato contro Novara offrendo una bella prova nonostante la resa al tie-break. Problemi di abbondanza quindi per il coach di Cesenatico che nonostante la partenza della Zeng può contare su un reparto d’attacco ben assortito e completamente amalgamato con la palleggiatrice Giulia Rondon, che dopo un inizio stagione da incubo sta diventando il vero spirito di questa nuova Pomì. Completano la panchina Eleonora Lo Bianco, Valentina Zago, Marina Zambelli e Francesca Napodano.

Leggi anche:  Allianz Powervoley Milano: Perugia - Milano 3 - 1

Sono soddisfatto perché sin da subito la squadra è riuscita a mettere in campo più aggressività e più fiducia, come ci eravamo prefissati dall’inizio, perché questo porta automaticamente a migliorare il gioco. Anche domenica contro una squadra come Novara abbiamo dimostrato il nostro valore giocando un partita di altissimo livello ed uscendo dal campo a testa alta.…il percorso che stiamo facendo è quello giusto. Tutte le partite sono delicate e dobbiamo affrontarle come abbiamo fatto, dobbiamo pensare a noi, al nostro gioco, alla crescita continua e allo sviluppo tattico. Legnano è sicuramente una squadra rognosa perché è costruita con giocatrici di buon livello, come gli schiacciato e la palleggiatrice, giocatori che creano un bel gioco…sarà una partita da affrontare con la massima attenzione”. 

Fiducioso della sua squadra il coach Lucchi che spiega come le ragazze stiano marciando verso la giusta direzione superando i problemi di ‘testa’ che avevano. Dal canto suo la SAB Volley Legnano guidata da coach Andrea Pistola venderà cara la pelle e cercherà di raccogliere punti in casa grazie a una vecchia conoscenza della Pomì Volley, ovvero la palleggiatrice Valeria Caracuta, ottima professionista nonché alzatrice del Casalmaggiore Beach Volley.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, serataccia per Brescia, ecco cosa è successo

Diversi scontri diretti interessanti in questa domenica di volley che vedrà la La Liu Jo Nordmeccanica Modena contro il Bisonte Firenze, al PalaYamamay la My Cicero Pesaro affronterà la Unet E-Work Busto Arsizio della Orro, mentre la capolista Novara al Pala Candy si opporrà al Saugella Monza. In serata ci sarà il big match tra Savino del Bene Scandicci e Imoco Volley Conegliano. Ieri si è invece potuto assistere al trionfo per 3 a 1 della Foppapedretti della palleggiatrice Malinov contro la Lardini Filottrano, successo che ha permesso alle bergamasche di staccarsi dal fondo della classifica.

  •   
  •  
  •  
  •