Volley Serie B femminile: Cesena espugna Castelfranco e si piazza al secondo posto in classifica

Pubblicato il autore: Fenice Volley Cesena Segui

Il Volley Club Cesena espugna 1-3 (25-23, 24-26, 23-25, 23-25) il parquet di Castelfranco Sotto al termine di una partita vissuta tutta sul filo dell’equilibrio, fino all’ultimo pallone. Un successo giunto dopo quasi due ore di gioco che consente alle bianconere di conservare la seconda posizione solitaria e di continuare a sognare i playoff. A conferire un peso specifico ancor più importante al blitz in terra toscana, va sottolineato che coach Simoncelli ha dovuto rinunciare ancora una volta all’opposta titolare, ovvero Caterina Errichiello.

E dire che il match si era messo tutto in salita per le cesenati. Il primo set ha infatti conosciuto l’arrivo al fotofinish dopo che le padrone di casa avevano gestito un paio di break di vantaggio (16-14 e 21-18) prima del 25-23. Sotto 1-0, dal secondo set in poi l’inerzia è passata nelle mani del Volley Club, anche se Castelfranco non ha mai mollato la presa, come del resto testimoniano i parziali. Proprio il vantaggio iniziale del secondo set (1-8) aveva lasciato presagire un epilogo rapido per le ospiti, ma Piolanti e c. hanno dovuto sudare per respingere il ritorno delle avversarie (12-16 e 17-21) fino al ricorso ai ‘vantaggi’ per decretare il 24-26. Nel terzo set il Volley Club ha rimontato da 8-4 a 12-16 e 18-21, fino al 23-25. Ma il vero capolavoro è stato confezionato nel quarto set con una rimonta prodigiosa da 8-5 e 16-11 fino a 19-21 e 23-25.

È stata una battaglia, anche psicologica – ha commentato il vice presidente Carlo Babbi – e la vittoria è senza ombra di dubbio del gruppo. Pur attaccando meglio, abbiamo perso il primo set soprattutto per i nostri errori. Abbiamo difeso benissimo di squadra in tutti i set. Coach Simoncelli aveva chiesto alla squadra ordine e coraggio, e direi che le ragazze lo hanno ascoltato in pieno.”

Ora il Volley Club Cesena (secondo a quota 20, a -4 dalla vetta) è atteso, domenica prossima, al Carisport, con fischio d’inizio alle 17.30, dal match casalingo contro Macerata. Si tratta a tutti gli effetti di uno scontro diretto. Con 15 punti infatti, le marchigiane – reduci dal 3-1 casalingo rifilato al San Giustino – sono nel plotone delle inseguitrici, in agguato per un posto nei playoff.

  •   
  •  
  •  
  •