Pallavolo femminile A1, Paola Egonu : ” Siamo contente del cammino che stiamo percorrendo come squadra”

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

E’ stata  certamente lei, Paola Egonu,  la protagonista di ieri sera nell’importante vittoria in trasferta ottenuta da Novara contro Conegliano. 35 punti e una personalita’ da vero leader della squadra.
Nonostante la giovanissima eta’, Novara sembra avere in lei l’asso nella manica in grado di spostare l’ago della bilancia in qualsiasi partita.
Sta vivendo un momento magico questa campionessa che partita dopo partita, competizione dopo competizione, sta trovando quella maturita’ sportiva che la fa sembrare sempre tranquilla in campo.
Anche ieri la firma sul match l’ha messo lei, una prestazione maiuscola che l’ha vista autentica trascinatrice in campo.
E ‘ difficile anche per una corazzata come Conegliano trovare le contromisure quando di fronte si trova lei, interessantissimo sara’vedere nel corso del campionato quale impatto avra’questa campionessa sull’esito finale.
Se consideriamo quanto abbia cambiato nel roster Novara, ancora più importante e’ ,in una fase di stagione iniziale nella quale e’ normale che vadano cercati i giusti automatismi, poter contare sempre e comunque sulle prestazioni di Paola Egonu che non delude mai. Il campionato e’ ancora molto lungo, ma questa giocatrice sta dimostrando in queste prime giornate tutto il suo valore.
Ecco le sue parole a fine partita : ” Stiamo cercando di fare bene le cose semplici, di preparare con attenzione le partite: lavoriamo per sistemare ogni singolo dettaglio. Abbiamo giocato bene e sono contenta perché siamo state in partita anche nei momenti di difficolta’. La Supercoppa e’ stato un momento difficile e Conegliano ha lavorato bene, ora siamo contente del cammino che stiamo percorrendo come squadra. Il campionato e’ di livello molto alto, serve il massimo impegno in ogni partita perché sono tutte molto toste, qualsiasi sia l’avversario. “

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo: le 20 azzurre ed i 20 azzurri convocati per le Olimpiadi