Pallavolo femminile A1, in gara 2 semifinali scudetto vincono Novara e Conegliano

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Si entra nel vivo delle semifinali scudetto campionato pallavolo femminile serie A1 che tra sabato sera e ieri sera hanno visto concludersi le partite di gara 2.
Novara ha ristabilito la parita’ vincendo in casa contro Scandicci per 3-1 ( 27-25, 25-18, 23-25, 25-19) mentre Conegliano si e’ portata avanti 2-0 nella serie.
Scandicci partiva da una situazione di vantaggio nella semifinale avendo vinto in gara 1 e quindi puntava a ottenere un successo anche sabato sera, fosse stato così, l’ago della bilancia per quanto riguarda il passaggio del turno sarebbe stato decisamente a favore delle toscane che invece hanno dovuto assistere alla pronta ripresa delle piemontesi che hanno nel proprio dna la caratteristica di saper ribaltare le situazioni complicate.
Mvp della serata Paola Egonu, autentica trascinatrice in Italia e in Europa di questa squadra, 33 i punti a referto per lei.
Ristabilito l’equilibrio quindi nella serie, si riparte dall’1-1 e oggi giorno di Pasquetta alle ore 16 sempre a Novara andra’ in scena gara 3.
Un’altra possibilita’ per Scandicci di tornare in Toscana con una situazione di vantaggio, Novara decisamente vorra’ sfruttare il fattore campo per provare a chiudere i discorsi in gara 4 in trasferta. Una semifinale questa che dai pronostici in molti hanno immaginato potrebbe finire alla quinta partita, l’equilibrio tra le due squadre che anche in regular season hanno chiuso a soli due punti di distacco si vede tutto.
Tutto facile per Conegliano che ieri sera ha superato al Palaverde per 3-0 (25-19, 25-12, 25-22) Monza portandosi avanti per 2-0 nella serie. Gia’ martedì sera sempre al Palaverde la possibilita’ per le pantere di volare in finale scudetto.
Parte bene Monza in una serata che poi avrebbe preso una piega diversa, le brianzole nel primo parziale si erano portate in vantaggio 2-7, poi Conegliano ha preso il controllo del gioco e ha vinto questa gara 2 riuscendo nel terzo set a frenare la bella reazione di Monza che era riuscita a recuperare una situazione di svantaggio iniziale.
Nel complesso la sensazione che le pantere abbiano sempre avuto il controllo della partita, coach Santarelli vista la superiorita’ in campo ha deciso di far entrare molte giocatrici dalla panchina, da segnalare l’ingresso sul taraflex del neoacquisto Rodríguez , volonta’ quindi di far rifiatare il gruppo in vista di un mese che si preannuncia decisivo.
Avanti 2-0 nella serie le pantere avranno martedì sempre in casa l’occasione di chiudere i giochi e di volare in finale dove si aspetta la vincente tra Scandicci e Novara. 
Immaginare un’eventuale finale contro Novara sicuramente e’ nella testa delle pantere, ci si prepara all’eterna sfida che quest’anno le vedra’ una di fronte all’altra anche nella finalissima di Champions League di Berlino. 
C’e’ pero’ da fare i conti con le partite reali piu’ che con i pronostici , le previsioni  o le statistiche.
Scandicci e’ squadra attrezzata per vincere che vuole conquistare la finale scudetto.
Se più facile immaginare chi tra Conegliano e Monza stacchera’ il pass per la finale scudetto, lo stesso non si puo’ dire per l’altra semifinale che comunque resta in bilico.
Ieri al Palaverde ancora una volta le pantere hanno mostrato i muscoli, Scandicci e Novara promettono battaglia e sognano una finale scudetto.

Leggi anche:  Volley, tragedia terremoto in Turchia: THY-Busto Arsizio non si gioca
  •   
  •  
  •  
  •