Nazionale pallavolo maschile , nel preolimpico l’Italia vince contro l’Australia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Nazionale pallavolo maschile , nel preolimpico l’Italia vince contro l’Australia al tie-break (21-25, 25-19, 24-26, 25-17, 15-13) al termine di una partita soffertissima durata oltre due ore di fronte al caloroso tifo del pubblico di Bari.
Alla fine sono i ragazzi della Nazionale pallavolo maschile a festeggiare , importantissima la vittoria nella seconda partita di questo preolimpico di Bari che era cominciato bene venerdì sera con la vittoria sul Camerun .
Sotto 2-1, la Nazionale pallavolo maschile non ha perso la testa , ha condotto bene il quarto parziale non mettendo mai in discussione la conquista del set chiuso sul 25-17 e ha rimandato quindi ogni discorso al quinto set .

Un tie-break soffertissimo

Un tie-break soffertissimo , si è giocato punto a punto quasi fino al termine .
Ai primi punti di Juantorena ha risposto l’Australia , ottima la prova di Nelli schierato titolare in questo quinto set , l’Italia non riesce ad allungare e frenare gli attacchi australiani , si va al cambio campo con la Nazionale pallavolo maschile in vantaggio 8-7.
Due errori consecutivi avversari al servizio e il muro azzurro rompono gli equilibri e si va sul 14-12, annullato il primo match point arriva tra le mani di Juantorena la palla per chiudere il match , si conclude 15-13.

Spareggio con la Serbia 

Quello di questa sera con la Serbia sarà un autentico spareggio . Chi vince vola a Tokyo 2020. La squadra allenata da Grbic si è imposta come da pronostico 3-0 contro il Camerun , e contro la Nazionale pallavolo maschile azzurra si gioca il prezioso pass per i prossimi giochi olimpici .
Una squadra fortissima nella quale giocano tantissimi campioni che conoscono benissimo il nostro campionato , il ct Grbic fino allo scorso campionato allenatore di Verona , proverà a rovinare la festa azzurra . 
Proprio la Serbia lo scorso campionato mondiale aveva sbarrato l’accesso alla zona medaglie alla nazionale pallavolo maschile azzurra , un brutto ricordo da cancellare .
Questa sera sarà un’autentica battaglia , chi vince stacca il pass per Tokyo , servirà freddezza, concentrazione , lucidità nei momenti duri che facile immaginare ci saranno , la spinta del pubblico di Bari sarà fondamentale . 

Le dichiarazioni post partita degli azzurri

Gabriele Nelli: “ 
Cerco di dare sempre il massimo, stasera un po’ meno al servizio, ma l’importante e’ il risultato . Questo palazzetto ci ha dato una spinta in più , domani ci aspettiamo un pubblico ancora più carico, ce la metteremo tutta per portare a casa il risultato , perché in palio c’e ‘ un grande sogno. Con la Serbia abbiamo brutti ricordi , domani però un’altra battaglia, entreremo in campo con la testa tranquilla e daremo il massimo. “

Osmany Juantorena : “ 
Siamo riusciti a portarla a casa, ci aspettavamo una partita dura , siamo stati bravi, questa sera abbiamo mostrato una grande forza di gruppo , tutti hanno contribuito a questa vittoria , complimenti a noi, adesso azzeriamo tutto e andiamo a riposare , perché quella con la Serbia sarà una battaglia . “

Simone Anzani : “
Non abbiamo ancora fatto niente, non siamo ancora qualificati , quindi per ora il bicchiere e’ mezzo pieno , certo , ma ci manca ancora un ultimo sforzo .
Ora recuperiamo le energie e da domani mattina penseremo alla Serbia . Questa sera nelle difficoltà e’ venuta fuori l’energia e la forza del collettivo .” 

 
  •   
  •  
  •  
  •