All Blacks, Richie McCaw “Un privilegio giocare con Lomu”

Pubblicato il autore: Jessica C

732593-richie-mccawIl capitano della Nuova Zelanda, Richie McCaw ha annunciato il suo ritiro dopo una brillante carriera. Il 34 enne ha un record mondiale di 148 presenze, 131 vittorie e ha portato gli All Blacks alla vittoria di due World Cup, inclusa quella del mese scorso contro l’Australia.

McCaw ha vinto tre volte il premio come Giocatore dell’anno. La notizia era nell’aria già da tempo ed è stata confermata dopo 24 ore dalla morte del simbolo degli All Blacks: Jonah Lomu.

“Ho pensato se questa era la cosa giusta da fare– ha dichiarato Richie McCaw- ma sto per appendere gli stivali al chiodo”.

Prima di annunciare il ritiro durante la conferenza stampa, i presenti hanno osservato un minuto di silenzio nel ricordo di Lomu, la cui morte, all’età di soli 40 anni è stata descritta come “un grande shock” dallo stesso McCaw.

“I miei pensieri e le condoglianze vanno a sua moglie e ai due ragazzi. Quando sono diventato un All Black, lui era nel team. Giocarci insieme è stato fantastico. Ricordo una delle prime partite, sono sceso dal bus e la folla è venuta verso di me. Ho pensato “è davvero forte essere un All Black”, ma poi hanno proseguito perchè volevano stare vicino a Jonah. Molte persone in tutto il mondo sono toccate dalla perdita di un grande uomo“.

 

Dopo aver lasciato i campi di rugby, McCaw sta pianificando una carriera come pilota di elicotteri.

“La mia ultima partita è stata la finale World Cup, perciò la fine di qualcosa che ha rappresentato un pezzo importante della mia vita. Non ho mai tenuto segreto che questo sarebbe stato il mio ultimo anno ma non volevo chiudere la porta completamente. Ero preoccupato delle emozioni che avrei potuto sentire nell’anno della World Cup; lasciando una porta aperta non ho mai sentito che era la fine, fino ad ora. E’ stato un viaggio che è durato 15 anni. Sono stato un privilegiato a fare quello che amo per così tanto tempo. Ora è tempo di nuove avventure”.

Nelle ultime settimane, Richie McCaw ha dichiarato di aver giocato nel migliore dei modi; è dello stesso parere il coach degli All Blacks, Steve Hansen, il quale ha aggiunto che la finale del World Cup è stata “una delle sue migliori prestazioni”.

“Ci mancherà ma doveva scegliere il momento giusto per andare e l’ha fatto”, ha concluso Hansen.

fonte: BBC sport

 

  •   
  •  
  •  
  •